rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Umbria, la ‘squadra della vita’ sbarca in Spagna e Messico

Il progetto di Mario Flores e Gino Venturi sugli interventi in caso di arresto cardiaco tra seminaristi, istituti scolastici e una squadra di Liga Premier messicana

La ‘squadra per la vita’, il progetto ideato e coordinato da Marisol Flores e Gino Venturi con il finanziamento della Regione Umbria e del ministero delle politiche sociali, ha messo insieme in tutta l’Umbria oltre mille volontari pronti ad intervenire in modo consapevole ed adeguato in caso di arresto cardiaco improvviso. La ‘squadra per la vita’ ha suscitato interesse anche all’estero tanto che sono state già implementate sezioni sia in Spagna che in Messico. A Cordova presso l’istituto scolastico Galileo Galilei e stipulati accordi di collaborazione con la Real Federacion Espanola de Salvamento y Socorrismo.

Per quanto riguarda il Messico a settembre 2023 a Terni è stato stipulato un accordo di collaborazione tra la rete di associazione “+ umanità” e padre José Manuel Felix Chacòn, consigliere della commissione statale per i diritti umani dello Stato di Zacatecas.

L’accordo si è prima concretizzato con l’implementazione in Messico della ‘squadra per la vita’ attraverso un gruppo di seminaristi ed ora con l’adesione di una intera squadra di calcio. Si tratta della Tuzos Uaz, un club fondato nel 1990 che attualmente milita nel campionato di calcio professionistico di Serie A della Liga Premier messicana.

I giocatori e lo staff tecnico hanno mostrato forte interesse assumendo anche l’impegno di promuove ulteriormente lo sviluppo della ‘squadra per la vita’ in Messico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, la ‘squadra della vita’ sbarca in Spagna e Messico

TerniToday è in caricamento