Un defibrillatore alla scuola 'Mazzini' nel nome di Luigi

L'associazione 'I Pagliacci' ha donato l'apparecchiatura alla scuola dopo averla acquistata con i fondi raccolti durante l'ultimo saluto a Luigi Girasole

 “Un marito, padre, nonno, suocero esemplare. Un grande lavoratore, che ha aiutato sempre il prossimo. L’amore per e dei suoi nipoti lo ha reso felice fino agli ultimi giorni di vita. Luigi, sarai sempre nei nostri cuori accompagnandoci e proteggendoci”.

Luigi Girasole se n’è andato circondato dall’amore dei suoi cari. Che l’hanno voluto ricordare donando all’associazione I Pagliacci la cifra raccolta durante il suo funerale, utile ad acquistare due defibrillatori nell’ambito del progetto “Scuole cardioprotette” che punta a dotare di questo strumento salvavita tutte le scuole della città.

Questa mattina il presidente dell’associazione, Alessandro Rossi, ha consegnato uno dei due defibrillatori alla direzione didattica “G. Mazzini” di Terni. “Grazie dal profondo del cuore alla famiglia di Luigi - ha detto - il suo ricordo resterà indelebile”.

Subito dopo la consegna di 200 mascherine chirurgiche e 20 visiere al dottor Santino Rizzo, responsabile della Misericordia di Terni, i cui volontari sono stati in prima linea durante l’emergenza Covid-19.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento