Un 'Frecciarossa' tra Umbria e Tuscia: fermata Orte

E' il succo di una petizione di molti pendolari che chiedono a Trenitalia una fermata a Orte per collegare Terni, Viterbo e Roma con l'alta velocità

Una fermata del Frecciarossa a Orte per collegare Tuscia e Umbria con il resto dell'Italia. È quanto richiedono i pendolari attraverso un petizione online lanciata sul portale Change.org. La petizione per richiedere l'alta velocità è stata indirizzata il 28 luglio a Trenitalia e ha già raggiunto in poche ore i 350 firmatari.

''Oggi chiunque viva e lavori in provincia di Viterbo e di Terni non ha un collegamento veloce per raggiungere le grandi città. Chiediamo a Trenitalia S.p.A. di assicurare una sosta giornaliera del FrecciaRossa al mattino e una alla sera a Orte'', recita il testo.

''L'aggiunta di due fermate giornaliere dell'Alta Velocità a Orte permetterebbe a molti lavoratori di raggiungere in modo estremamente più rapido le principali città italiane, aprendo grandi prospettive ai territori dell'Alto Lazio e dell'Umbria. L'Alta Velocità – continua la petizione – permetterebbe anche agli studenti di viaggiare in modo più agevole, oggi l'Università degli Studi della Tuscia attira sempre più studenti da fuori provincia i quali gioverebbero del nuovo collegamento''.

''Per riuscire a rendere questa causa rilevante dobbiamo far capire a Trenitalia che si tratta di un problema sentito su tutto il territorio! – prosegue – Ad oggi per arrivare a Roma Termini da Viterbo è necessaria almeno 1h30 di viaggio verso sud. La corsa diretta è presente solo al mattino fra le 6 e le 7, così che spesso si è costretti a raggiungere Orte in auto (30') e da lì muoversi verso Roma Termini con un Regionale Veloce. Questa condizione si verifica per qualsiasi spostamento che richieda di prendere un FrecciaRossa prima delle 8 o dopo le 9. Una situazione simile la si ha a Terni, da cui è necessaria 1h10 di viaggio'', conclude la petizione. 




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento