menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una Foresta accessibile: a Dunarobba arrivano le visite guidate nella lingua dei segni

Un nuovo progetto promosso da amministrazione comunale e gestori del sito in collaborazione con L'Ente Nazionale Sordi

Una bella novità per la Foresta fossile di Dunarobba. Da settembre le visite guidate al sito non saranno solo in italiano, inglese e francese, grazie a un'importante collaborazione pronta per diventare operativa.

A breve, infatti, sarà possibile avventurarsi tra i tronchi fossili e ricevere informazioni anche nella lingua dei segni.
Questo, grazie a un progetto, in corso di definizione, tra la cooperativa Surgente e l'Ente Nazionale Sordi, con l'intento di voler offrire un servizio di interprete in Lis da affiancare alle guide ufficiali che normalmente svolgono le visite, in ottica inclusiva e di un'accessibilità che non riguardi solo gli aspetti motori.

I progetti con l'Ente, però, non si limiteranno solo a questo: il 1° settembre, infatti, in occasione dell'Acqua Madre/Non Festival, sarà promosso un evento per avvicinare il pubblico a questa particolare lingua. “Si tratta di una collaborazione – affermano i gestori nei loro canali social - che Surgente vuole estendere a tutti i pacchetti turistici ideati, coi quali sta ridisegnando il paesaggio del proprio territorio. Insomma: tra le bandiere delle varie lingue con cui effettuiamo le varie visite, da oggi apparirà anche il simbolo Lis. Un motivo di crescita per noi, un motivo di crescita per tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento