Una gita a Terni che è valsa due multe in un minuto. L'indignazione di un turista: "Mi appellerò al prefetto"

Entra inconsapevolmente in zona Ztl e, dopo essersene accorto, fa manovra ed esce. Due multe in un minuto. La storia di un turista in visita a Terni: "La prima contravvenzione è legittima, la seconda la contesto. Mi appellerò al prefetto mostrando sentenze di Cassazione".

Capita, quando si fa turismo in città che non si conoscono, di trovarsi di fronte agli ingressi di zone a traffico illimitato senza nemmeno rendersene conto. Si cerca un pacheggio, quanto più vicino al centro, per poter passeggiare e godere delle bellezze del luogo. Ed è stato un po' questo il destino di un cittadino della provincia di Frosinone che aveva scelto Terni come meta per una serata da trascorrere con altri amici.

Contravvenzione_1-2“Eravamo un gruppo di ragazzi partiti dal frusinate e giunti a Terni per visitare questa zona che è molto bella, ma abbiamo ricevuto il bel servito", racconta l'uomo. Il tono è indignato e il racconto si fa paradossale. Il primo agosto scorso, vagando per le strade a ridosso del centro in cerca di un parcheggio, il turista aveva varcato per errore la zona pedonale in largo Passavanti. Erano le 21.10. Si era accorto immediatamente di essere entrato in una zona "proibita" ma ormai era troppo tardi. Ne era consapevole, evidentemente, per questo era in cerca della prima uscita utile e oltrepassa il varco di Via faustini alle ore 21.11. Appena un minuto dopo la prima infrazione. 

Va bene, aveva pensato, arriverà una "signora" multa. Messa l'anima in pace, la serata è poi proseguita piacevolemente in un ristorante del centro. Ma si sa, le brutte notizie non arrivano mai da sole e circa due mesi dopo il "fattaccio" si è visto recapitare non una ma due raccomandate da parte del Comune di Terni. Nell'aprire le due buste qualcosa sembrava non quadrare. Le contravvenzioni erano quasi totalmente speculari, con gli stessi importi. Forse si trattava di un errore degli uffici amministrativi. 

Leggendo con maggiore attenzione, il malcapitato turista aveva notato che erano effettivamente due contravvenzioniContravvenzione_2-2 distinte: una per l'ingresso nella zona pedonale di via Passavanti delle ore 21.10, l'altra per l'uscita dal varco Ztl di via Faustini delle 21.11 datate 1 agosto 2020. La prima era attesa, la seconda per nulla prevista.

"L’indignazione - spiega il turista - non è tanto per aver erroneamente varcato la zona pedonale, per la quale la contravvenzione era legittima, ma per la seconda contravvenzione relativa all’uscita dalla seconda Ztl avvenuta un minuto dopo. Già diverse sentenze di Cassazione - osserva il turista - si sono pronunciate per la non ammissibilità della sanzione ripetuta in un arco di tempo ristretto e limitato. Una modalità operativa che mi lascia il ricordo di una città non molto accogliente.

Faremo sicuramente ricorso contro questa che ritengo una ingiustizia, in primis al prefetto, con l'auspicio di dimostrare l'assoluta buona fede nell'aver varcato erroneamente la Ztl". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento