Una risorsa per il territorio ternano: “Far conoscere il cammino francescano in tutto il mondo”

Gli esponenti di Fratelli d’Italia Marco Squarta ed Eleonora Pace hanno presentato una mozione sulla: “Valorizzazione e la disciplina dei cammini paesaggistici e degli itinerari di pellegrinaggio”

camminamenti

Una mozione sulla: “Valorizzazione e la disciplina dei cammini paesaggistici e degli itinerari di pellegrinaggio in Umbria” è stata depositata dai consiglieri regionali Marco Squarta ed Eleonora Pace (Fratelli d'Italia) per “impegnare la Giunta a realizzare specifiche campagne di comunicazione” sulla via di Francesco. L'obiettivo è quello di rendere ancor più conoscibile l'itinerario e “Incrementare così i flussi turistici" da ogni parte del mondo.

Gli esponenti di FdI sulla scorta dei censimenti già fatti chiedono all'esecutivo di palazzo Donini di: “Attivarsi per un riordino unitario e organico della normativa sulla promozione e valorizzazione dei cammini nella loro totalità e degli itinerari turistico-culturali, anche ai fini di una maggiore definizione dell'autenticità degli stessi oltre che per una più incisiva capacità di promozione e attrazione delle componenti turistiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cammini francescani nel territorio ternano

Un lungo ed affascinante percorso che collega Assisi e la capitale sui passi di San Francesco. Nel territorio ternano sono presenti diversi suggestivi camminamenti dove centinaia di turisti, prevalentemente provenienti dalle zone nord d’Europa, si cimentano ogni anno. Un vero e proprio pellegrinaggio che tocca alcune località della provincia come Ferentillo, Montefranco, Arrone, Piediluco, Marmore, Collestatte, Torreorsina, Casteldilago e naturalmente Terni. Senza dimenticare il cammino dei Proromartiri il quale coinvolge Sangemini, Cesi, Collescipoli, Narni, Stroncone, Calvi dell’Umbria. “La figura di Francesco Santo patrono d'Italia – affermano Pace e Squarta - è un sicuro richiamo a livello internazionale sia per i fedeli che per i laici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento