menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Una truffa in nome della solidarietà: “Diffidate da chi si presenta con la foto di Leo”

Il piccolo Leonardo è afflitto da una patologia chiamata encefalopatia ipossico ischemica. Non c’è soltanto solidarietà ma anche chi si approfitta della situazione

Un raggio di sole per Leo’ è la pagina facebook appositamente dedicata al piccolo Leonardo, un bimbo di otto mesi affetto da una patologia chiamata encefalopatia ipossico ischemica. Numerose sono state le iniziative di sensibilizzazione per aiutare la famiglia nel coprire le ingenti spese da sostenere tra viaggi, particolari attrezzature mediche e musicoterapia. Tra queste la raccolta fondi di ‘Quelli della est’ gruppo di tifosi della Ternana con gli appositi bussolotti presenti in varie attività commerciali. Lo scopo della pagina ‘Un raggio di sole per Leo’ è quello di permettere a tutti coloro che lo sostengono e gli vogliono bene di seguire i progressi e la quotidianità di Leonardo. Purtroppo però non tutti la pensano allo stesso modo ed anzi, approfittato di questa situazione per raggirare le persone in nome della solidarietà.

“Non date soldi in mano a chi si presenta con la foto di Leo”

“Ci giunge notizia che a Terni in questi giorni c’è una, o più persone che chiedono soldi per Leonardo - scrivono sulla pagina facebook 'Un raggio di sole per Leo' - Informiamo tutte le persone che ci seguono che attualmente non sussiste nessuna iniziativa nè raccolta di denaro. L'unica iniziativa in essere è quella dei ragazzi Quelli della Est con i bussolotti sparsi per vari esercizi commerciali della città autorizzata da noi e che prossimamente verrà chiusa. Diffidiamo chiunque ad usare il nome di Leonardo a scopo di lucro e vi invitiamo a segnalare qualsiasi attività di questo genere”. Ed inoltre: “Non ci sono e non verranno mai autorizzate raccolte porta a porta. Non date soldi in mano a chi si presenta con la foto di Leo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento