rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità

Terni, buone pratiche per un utilizzo consapevole dello smartphone: “Come massimizzare i benefici e ridurre le distrazioni”

“Stabilire dei tempi prestabiliti per l'uso, ad esempio evitando di controllare costantemente i social media o le notifiche, può aiutare a ridurre la dipendenza da smartphone e a migliorare la qualità della vita”

Un nuovo approfondimento, dedicato alle buone pratiche sull’uso dei telefoni cellulari. La professionista Marica Giubila, formatrice e consulente aziendale in social media e comunicazione digitale, si è soffermata sulle buone pratiche per utilizzare in modo consapevole gli smartphone.

“Esistono delle buone pratiche per garantire un utilizzo sano e consapevole dello smartphone? Ecco alcuni consigli pratici per massimizzare i benefici dello smartphone e ridurre le distrazioni. Uno dei primi passi per un utilizzo consapevole dello smartphone è limitare il tempo trascorso davanti allo schermo. Stabilire dei tempi prestabiliti per l'uso, ad esempio evitando di controllare costantemente i social media o le notifiche, può aiutare a ridurre la dipendenza da smartphone e a migliorare la qualità della vita.

E’ importante prendersi delle pause per godersi il momento presente senza distrazioni digitali. Rendere consapevoli gli altri membri della famiglia o degli amici della propria intenzione di staccare per un po' può favorire un'esperienza più autentica e appagante. Le notifiche possono essere una delle principali fonti di distrazione durante l'uso dello smartphone. Disattivare le notifiche non essenziali o utilizzare le modalità "non disturbare" durante certi periodi della giornata può contribuire a ridurre le interruzioni e a migliorare la concentrazione su compiti importanti o momenti di relax.

Mantenere un equilibrio sano tra l'uso personale e professionale dello smartphone è fondamentale per evitare il burnout e preservare il benessere mentale. Impostare limiti chiari tra il tempo dedicato al lavoro e quello dedicato al relax può aiutare a ridurre lo stress e a migliorare la qualità della vita. Puoi monitorare il tempo trascorso su determinate app. Identificare le abitudini poco salutari e apportare eventuali modifiche può contribuire a migliorare l'equilibrio e la qualità della vita. Educare se stessi e i propri figli sull'uso responsabile dello smartphone è cruciale per promuovere abitudini sane e consapevoli. Impostare limiti di età per l'uso dei dispositivi, incoraggiare la comunicazione aperta sulla sicurezza online e offrire supporto e guida possono contribuire a creare una cultura digitale più equilibrata e sicura.

Gli smartphone sono una grande risorsa ma utilizzarli in modo intenzionale e non passiva permette di essere presenti e consapevoli delle proprie azioni online. Infine è consigliabile limitare l'uso dello smartphone prima di andare a dormire per favorire un sonno di qualità. La luce blu emessa dagli schermi infatti può interferire con il ciclo sonno-veglia. In conclusione, adottare buone pratiche per l'utilizzo dello smartphone può contribuire a massimizzare i benefici di questi dispositivi e ridurre le distrazioni che possono compromettere la nostra qualità della vita. Sperimenta con diverse strategie e trova ciò che funziona meglio per te".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, buone pratiche per un utilizzo consapevole dello smartphone: “Come massimizzare i benefici e ridurre le distrazioni”

TerniToday è in caricamento