Vaccino antinfluenzale, pronta la campagna anche nella provincia di Terni. Medici di base e pediatri coordinati dall’Asl 2

Come anticipato dal commissario Asl 2, Massimo De Fino, sta per avviarsi la campagna per la vaccinazione antinfluenzale. In anticipo rispetto agli anni passati per discernere l’influenza stagionale dal covid-19.

Lo aveva annunciato il commissario Asl 2, Massimo De Fino e così sarà: sta per partire la campagna a tappeto per la vaccinazione antinfluenzale. Una scelta definita strategica per fare delle valutazioni differenziali circa gli effetti dell’influenza stagionale rispetto a quelli del covid-19.

I medici di base e i pediatri sono stati già allertati e coordinati dall’Asl 2 per rendersi operativi quanto prima a inoculare il vaccino antinfluenzale, decisamente in anticipo sui tempi rispetto agli anni passati.

Una strategia ritenuta funzionale per diminuire drasticamente i potenziali malati di influenza stagionale da coloro che potrebbero contrarre il covid-19, evitare intasamenti nelle strutture sanitarie e nelle terapie intensive (ricordiamo, infatti, che ogni anno anche l’influenza stagionale provoca numerosi ricoveri e, purtroppo anche decessi) ed abbassare la soglia di allarmismo provocato dall’insorgenza della febbre.

Ed è proprio la febbre il sintomo che caratterizza un’infezione virale. La misurazione della temperatura, infatti, è la “porta d’ingresso” per tutte le attività pubbliche e non deve superare i 37,5 gradi. Una vaccinazione antinfluenzale a tappeto, secondo i sanitari dell’Asl, abbatterebbe il rischio di sovrapporre sintomi e diagnosi, rendendo più lineari i percorsi terapeutici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vaccini antinfluenzali sono attesi per la prima decade di ottobre ed è previsto un aumento di utenza che va dal 30 al 40 per cento in tutta la popolazione italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Donna trans accoltellata di notte nella sua abitazione in via Battisti. Ricoverata al Santa Maria

  • Valigie di droga dal Pakistan a Terni. Decapitata la cupola dei signori dell'eroina

  • Trecento posti di lavoro ma anche una nuova clinica privata: ecco il nuovo Liberati

  • Bliz della squadra mobile, vasta operazione antidroga a Terni: “Indagine articolata e complessa iniziata oltre un anno fa”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento