A Valenza una parrocchia viva, Don Marcello: “I ragazzi si impegnano. Sono molto contento di loro”

Nelle scorse settimana hanno ricevuto il premio per la categoria musica all'interno del Contest "Fatti sentire"

foto di repertorio

Don Marcello Giorgi è da alcuni anni il parroco di Valenza. Pur essendo una parrocchia di periferia, che comprende oltre a Valenza, Miranda e Larviano, è molto viva. L’oratorio è frequentato da tanti ragazzi che hanno vinto per il secondo anno consecutivo il premio organizzato dalla Pastorale Giovanile della Diocesi “Fatti sentire” con tema “Ama e dona la vita” per il settore musica. Il premio di 500 euro, da spendere nei negozi convenzionati con la Pastorale Giovanile, lo scorso anno è stato impiegato per attrezzare una stanza multimediale dell’oratorio. Don Marcello non nasconde la soddisfazione. “Sono molto contento, i ragazzi si impegnano, e ci incontriamo tutte le domeniche sera, salvo naturalmente in questo periodo. Loro animano l’oratorio e i Grest nel mese di giugno”.

Don Marcello è anche il cappellano dei lavoratori dell’Ast. “Padre spirituale” delle tute blu da una ventina d’anni, è apprezzato ed amato da tutti i lavoratori che lo cercano o lo invitano nei reparti e negli uffici per parole di incoraggiamento, conforto, consigli, suggerimenti. Quest’anno, causa le vicende legate a coronavirus, non è stata celebrata dal Vescovo Giuseppe Piemontese la tradizionale messa di Pasqua, e don Marcello ha dovuto interrompere, a metà, la benedizione dei posti di lavoro. “Una parte è stata fatta – dice don Marcello – in particolare il reperto fucine, la palazzina dell’orologio, lac, pix2”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento