menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valserra “isolata”, Salvati: da Rocca San Zenone al centro c’è la linea 6

L’ordinanza antismog blocca i residenti della montagna di Terni. L’assessore al traffico: per dei bus aggiuntivi non abbiamo soldi

Valserra, che fare. Dopo la protesta dei residenti della montagna di Terni che lamentano l’isolamento che deriva dalle limitazioni al traffico dell’ordinanza antismog, arriva la replica dell’assessore al traffico del Comune di Terni, Benedetta Salvati: per un servizio di bus aggiuntivi non abbiamo soldi, ma è in funzione la linea 6.

Valserra “isolata”, la protesta dei residenti

Il servizio festivo in Valserra non è mai stato svolto - spiega Salvati - non essendo stato previsto proprio nel contratto di servizio del 2006”. L’assessore precisa poi che “durante la settimana, il servizio è gestito da CMT con un trasporto a chiamata telebus con deviazioni per i paesi di Appecano, Poggio lavarino ecc. Negli anni passati, quando magari c’erano le possibilità economiche di introdurre questo servizio, non è stato fatto e ad oggi non ci sono assolutamente risorse da destinare a questo ulteriore trasporto, anche alla luce dei tagli effettuati dal commissario a giugno 2018 poco prima dell’insediamento di sindaco e giunta e di cui ci siamo sentiti vittime anche noi come amministrazione appena insediata, oltreché i cittadini”.

Quindi, un servizio “dedicato” alla Valserra non è possibile. Ma è possibile usufruire delle linee bus già attive. “Vorrei specificare - dice Salvati - che l’ordinanza di limitazione al traffico entrata in vigore a seguito dei superamenti dei valori limite registrati dalle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria, esclude l’area della Valserra fino a vocabolo Trevi. Giunti pertanto con i propri mezzi a Rocca San Zenone, gli abitanti della Valserra possono, come tutti i cittadini della zona, utilizzare il servizio pubblico. Nello specifico, la linea 6, per raggiungere il centro cittadino”.

Salvati risponde poi ad un’altra questione sollevata dal comitato Valserra, ossia la “differenziazione della bigliettazione tra il servizio telebus e quello di linea”, tema rispetto al quale l’assessore di “potersi impegnare nel cercare di capire se ci sono margini per risolvere la problematica sollevata dai cittadini”.

“Per quanto concerne il senso unico alternato su strada di Valserra – è l’ultimo punto toccato da Salvati - mi preme rammentare che si tratta di una strada provinciale e pertanto sarà la Provincia a dover intervenire per cercare di limitare i disagi ai cittadini ternani di quella zona”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento