rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità

La Terni che cambia, ventisette cantieri in città: novità e scadenze. Le ultime sul sottopasso, palasport e bretella

L’assessore Giovanni Maggi ha fatto il punto della situazione avvalendosi delle professionalità dei rispettivi dirigenti. In dirittura la riapertura del PalaDiVittorio e completamento del primo stralcio di via Urbinati

Ventisette cantieri equivalenti ai principali interventi che riguardano il Comune di Terni. L’assessore preposto Giovanni Maggi ha fatto il punto della situazione, avvalendosi della professionalità dei dirigenti comunali. A tal proposito l’assessore ha dichiarato che: “Anche grazie alla sezione trasparenza dei lavori pubblici, abbiamo un monitoraggio costante dei cantieri avviati o imminenti”.

Andiamo dunque ad esaminare i principali, ricordando che del ponte Gabelletta-Maratta è stato scritto a parte. La riapertura del PalaDiVittorio è prevista per la metà del mese di febbraio, qualche settimana dopo l’iniziale scadenza indicata. Tuttavia, occorre precisare che il termine è stato procrastinato per questioni imponderabili, non dettate dalla volontà dell’amministrazione comunale: “Il progetto prevede importanti interventi impiantistici, la rimozione dell'amianto ed il rifacimento del parquet ma non prevede la sistemazione degli spogliatoi che si trovano in uno stato di cattiva manutenzione tale da poter inficiare il rilascio dell'autorizzazione all'uso da parte della Commissione comunale per gli spettacoli pubblici. Per ovviare a questo rischio l'amministrazione è intervenuta con i manutentori, recentemente assunti per la sistemazione degli spogliatoi ed il rifacimento di parte della pitturazione”.

I lavori per il sottopasso di via Aroldi dovrebbero essere terminati entro il mese di maggio. Anche in questo caso un piccolo intoppo legato ai sottoservizi ha allungato, seppur di poco, la consegna degli interventi. E’ stata creata una corsia supplementare, in questi giorni, per non creare disagi alla circolazione, in una delle strade più trafficate della città: “Poiché a breve dovrebbero iniziare importanti eventi i lavori devono essere completati celermente ed in tal senso sta operando la ditta aggiudicatrice” afferma l’assessore. Ad inizio del mese di febbraio è indicata la data di conclusione dei lavori relativi alla bretella via Urbinati e strada Santa Maria Maddalena: “L'amministrazione sta verificando la possibilità di finanziamento del secondo stralcio”.

Andando a monitorare i cantieri esaminati spiccano le molteplici riqualificazioni per i playground dei quartieri periferici Pallotta, Cospea e San Giovanni in fase di avanzamento. Si procederà poi con il secondo lotto relativo a Le Grazie, Matteotti, Campomicciolo e viale Trento. Procedono senza intoppi gli interventi per il Campo Scuola e piazzale Senio dove a breve verrà installata la struttura lignea di copertura. A partire dal mese di marzo il campo Laureti, dove l’Olympia Thyrus gioca le proprie partite casalinghe, potrà beneficiare di una riqualificazione piuttosto importante. Maggiori dettagli verranno forniti domani, mercoledì 17 ottobre, nell’apposita commissione.

Infine aggiornamenti sui due parchi simbolo della città. A Cardeto entro il mese di aprire è prevista la consegna dell’edificio, situato nel cuore dei giardini pubblici. I lavori alla Passeggiata sono stati effettuati con esclusione della pavimentazione pregiata che dovrà essere posta in opera con condizioni climatiche favorevoli, ovvero dopo il mese di marzo. In quel frangente il Mercatino del mercoledì si trasferirà nell’area del PalaTerni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Terni che cambia, ventisette cantieri in città: novità e scadenze. Le ultime sul sottopasso, palasport e bretella

TerniToday è in caricamento