menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via dell'Argine si trasforma: ecco gli alberi, le panchine, i giochi per i bimbi e un gazebo

Inaugurati i lavori che hanno sistemato lo spazio della via e arredato in modo elegante l'intera zona. Il sindaco: "Da noi attenzione al centro ma anche e soprattutto alle periferie". E ora tocca ai parchi Le Grazie e Rosselli LE INTERVISTE E TUTTE LE FOTO

Taglio del nastro per il restyling di via dell'Argine. Presenti il sindaco Leonardo Latini e gli assessori Enrico Melasecche ai Lavori pubblici e Benedetta Salvati all'Ambiente, ma soprattuttto i cittadini che hanno pure preparato un buffet di dolci ebollicine per brindare alla loro rinata via.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo attenti anche alle periferie - ha detto il sindaco - Il centro per noi è il biglietto da visita della città e merita di essere riqualificato, ma tanti dei nostri interventi si stanno concentrando in quelle che sono le zone periferiche perché pensiamo ci sia la necessità di portare il bello ovunque nella nostra città, una città che, ne siamo convinti, è bella e deve tornare a risplendere in ogni suo angolo". Per questo mercoledì prossimo l'assessore Salvati ha annunciato che verrà effettato un sooralluogo al parco Le Grazie e presto stesso giro verrà fatto anche al parco Rosselli con l'obiettivo di riaprire e restituire al più presto ai quartieri anche queste zone verdi e fondamentali per la vita sociale della città.

"Quest’area era una foresta tropicale - ha affermato Melsecche -  sporca e degradata. È stata recuperata completamente la parte orizzontale alla fruizione dei cittadini, abbiamo realizzato la pista ciclabile, il nuovo marciapiedi e il parcheggio per le automobili. Affidiamo al quartiere la nuova area invitando a vigilare e controllare perché non possiamo assumere vigili urbani.

Circa trenta gli alberi donati dai cittadini, "Aspettiamo altre donazioni di piante -ha detto la Salvati - il bando è sempre aperto".

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento