rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Marmore

“Incantevole scorcio, segno della secolare azione dell’uomo e capace di raccogliere un numero altissimo di visitatori”

Via libera a Palazzo Cesaroni alla proposta per candidare la cascata delle Marmore nel patrimonio mondiale Unesco assieme al lago Trasimeno e alla piana di Castelluccio di Norcia

“La cascata delle Marmore, il lago Trasimeno e la piana di Castelluccio di Norcia rappresentano per l’Umbria non soltanto incantevoli scorci naturalistici, ma anche la secolare azione dell’uomo che li ha rispettati ed in alcuni casi plasmati, vivendo in armonia con la natura e creando così contesti storico-artistici-naturalistici unici al mondo” e “raccolgono un altissimo numero di visitatori e turisti da parte di una utenza nazionale ed internazionale”.

La seconda commissione del consiglio regionale dell’Umbria ha approvato all’unanimità dei presenti una proposta di risoluzione promossa da un consigliere di minoranza e fatta propria dalla stessa commissione, concernente la candidatura del lago Trasimeno, della cascata delle Marmore e della piana di Castelluccio di Norcia nella lista del patrimonio mondiale Unesco.

La proposta di risoluzione, se approvata anche dal consiglio regionale, impegnerà la giunta di Palazzo Donini ad “attivarsi presso il ministero della cultura, il ministero del turismo e in tutte le altre sedi istituzionali ritenute utili affinché venga presentata la candidatura del lago Trasimeno, della cascata delle Marmore e della piana di Castelluccio di Norcia nella lista del patrimonio mondiale (World Heritage List) tenuta dall’Unesco, coinvolgendo in tale processo le istituzioni e le comunità locali, inclusi tutti gli enti in questi luoghi ritenuti più rappresentative”.

L’atto impegnerà inoltre l’esecutivo a “stabilire preventivamente, in accordo con le comunità e gli enti locali di questi luoghi, la specifica delimitazione e la sottocategoria in cui candidare ciascuno dei suddetti territori nell’ambito della lista del patrimonio mondiale Unesco e a “promuovere, comunicare e sostenere, anche a livello amministrativo e burocratico, con le risorse di cui potrà disporre ed in collaborazione con gli altri enti locali interessati, il progetto e tutte le strategie necessarie per giungere alla presentazione ufficiale delle candidature”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Incantevole scorcio, segno della secolare azione dell’uomo e capace di raccogliere un numero altissimo di visitatori”

TerniToday è in caricamento