All'attore Franco Molè una via accanto al teatro Secci

Lo spazio pubblico che conduce al museo archeologico comunale e al centro culturale Caos avrà la denominazione "Via Franco Molè". L'impegno dell'assessore Bordoni per l’importanza di Molè nel panorama teatrale e cinematografico nazionale

La giunta comunale di Terni, su proposta dell’assessore Leonardo Bordoni, ha deliberato di intitolare all’attore Franco Molè lo spazio pubblico che conduce al museo archeologico comunale e al centro culturale Caos con la denominazione “Via Franco Molè”, rilevandone l’importanza nel panorama teatrale e cinematografico nazionale. L’assessore Bordoni sottolinea l’impegno personale per far sì che Molé venisse ricordato in uno spazio significativo, all’interno del polo museale, davanti al teatro Secci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Franco Molè è nato a Terni nel 1939 e deceduto nel 2006. Tra gli esponenti del nuovo teatro appartenente alla Scuola romana accanto a Carmelo Bene, Leo de Berardinis, Carlo Quartucci, Mario Ricci, Giuliano Vasilicò, Giancarlo Sepe, e altri. Direttore della collana teatrale Samonà e Savelli. Assistente di Luciano Codignola e Mario Missiroli all’Università di Urbino. Redattore della rivista ‘Teatro’ con Franco Quadri, Edoardo Fadini, Ettore Capriolo e Giuseppe Bartolucci fondata al convegno di Ivrea per un nuovo teatro. Fondatore del teatro e della compagnia Alla Ringhiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento