Attualità Viale Filippo Turati

Da via Turati alla rotonda di San Valentino, la segnalazione: “Ecco i tratti più pericolosi. Urge manutenzione degli asfalti”

I consiglieri Francesco Filipponi e Tiziana De Angelis (Pd) hanno presentato un’interrogazione rivolta al sindaco ed all’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati

Una manutenzione urgente e necessaria per procedere al restyling di via Turati e della rotonda di San Valentino. La chiedono i consiglieri del Partito Democratico Francesco Filippponi e Tiziana De Angelis (Pd) all’interno di un’interrogazione, enunciata nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale e rivolta al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati.

Secondo i consiglieri: “Via Filippo Turati è una delle principali arterie stradali della città, per volumi di traffico, in quanto a servizio di importanti e popolati quartieri residenziali. Senza dimenticare che rappresenta la principale strada di comunicazione per l’ospedale Santa Maria e verso il comune di Stroncone. Inoltre lungo il suo tragitto, all’altezza della basilica di San Valentino presso la rotonda con l’incrocio con viale Trento, è collocata la statua simbolo del Santo Patrono della città”. Il lungo viale necessita di: “Interventi immediati di asfaltatura della viabilità per la sicurezza del traffico, in quanto si evidenziano tratti molto pericolosi con presenza di sconnessioni e buche, usura del tappetino stradale, scavi per posa servizi interrati e dislivelli a causa di abbassamenti di quota dei pozzetti fognatura”. Inoltre la rotatoria, presenta uno stato di danneggiamento: “Dal notevole ammaloramento degli asfalti, buche e anche un vistoso e pericoloso cedimento del piano di scorrevolezza stradale, in prossimità dei pozzetti stradali”.

A tal proposito i consiglieri, rivolgendosi a sindaco ed assessore preposto chiedendo di poter inserire via Turati nel piano di asfaltature e riqualificare la rotatoria, indicano i punti maggiormente critici: “L’attraversamento stradale con tubazioni gas davanti al palazzo ex sede CONI, l’incrocio stradale con via Di Vittorio, la salita adiacente alla Basilica di S. Valentino, il tratto compreso tra la rotonda con la Statua di San Valentino e la rotonda successiva che incrocia via Brodolini con via Rossini”.

GALLERIA FOTOGRAFICA 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da via Turati alla rotonda di San Valentino, la segnalazione: “Ecco i tratti più pericolosi. Urge manutenzione degli asfalti”

TerniToday è in caricamento