Viadotto Montoro, iniziati i lavori per ripristinare la verticalità della pila. Possibile riapertura anticipata per i veicoli leggeri

L’intervento, sottolineano da Anas, è di elevata complessità tecnica ed è eseguito con modalità altamente innovative

foto di repertorio

Proseguono i lavori avviati da Anas per la riapertura del viadotto “Montoro” lungo il raccordo tra Terni ed Orte. Dopo il sollevamento degli impalcati, è iniziata la fase di spinta finalizzata a ripristinare la verticalità della pila interessata, alta 34 metri. Lo spostamento - dell’ordine dei centimetri - avviene lentamente tramite martinetti idraulici che sviluppano una forza complessiva fino a 50 tonnellate.

 Le operazioni sono monitorate in tempo reale tramite sensori che forniscono tutti i dati ai tecnici specializzati presenti sul posto. Nella serata di ieri, giovedì 2 luglio - è stato registrato uno spostamento di circa venti centimetri. Le attività sono proseguite questa mattina raggiungendo un complessivo recupero di 35 centimetri.  Ora la pila è soggetta alla massima spinta orizzontale e per proseguire è necessario attendere un tempo di rilassamento della stessa. Se tecnicamente possibile, si proseguirà nella spinta già da lunedì 6 luglio.

L’intervento è di elevata complessità tecnica ed eseguito con modalità altamente innovative al fine di evitare la demolizione di due campate riducendo sensibilmente la durata dei lavori. Il completamento è stimato per la fine del mese di luglio. In caso di recupero sufficiente della verticalità della pila e all’esito positivo di alcune indagini tecniche tuttora in corso, la riapertura potrà essere anticipata per i veicoli leggeri. Per i mezzi pesanti è necessario attendere la prosecuzione dei lavori della prossima settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento