rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità

Terni, gli studenti dell’Ipsia e del Donatelli all’evento in ricordo di Virgilio Alterocca: “Ha contribuito a scrivere la storia della città”

La sala conferenze della Camera di commercio ha ospitato l’iniziativa in ricordo dell’insegnante, editore e personaggio di spicco della città

Un viaggio virtuale all’indietro del tempo per riscoprire una delle figure cardini, della Terni del passato. La sala conferenze della Camera di commercio ha ospitato il convegno denominato I 170 anni dalla nascita di Virgilio Alterocca. Hanno partecipato all’evento il coordinatore Giocondo Talamonti, l’assessore alla scuola Viviana Altamura, l’autore Christian Almadori, il dirigente scolastico Fabrizio Canolla ed Adolfo Puxeddu. In sala gli studenti dell’Ipsia Sandro Pertini e del liceo Donatelli, i quali hanno potuto assistere ad una performance di Stefano de Majo, in omaggio ad Alterocca.

Al termine dell’evento l’assessore Viviana Altamura ha ricordato la figura di Virgilio Alterocca: “Bisogna diffondere nei nostri giovani l’amore per la cultura, partendo proprio da personaggi come Alterocca che hanno scritto la storia della città. Inoltre hanno lasciato segni importanti soprattutto nell’istruzione con la fondazione dell’Istituto professionale, in viale Brin”. A Terni si contraddistinse per l’impegno, a favore degli operai privi dell’istruzione elementare e degli analfabeti, desiderosi di iscriversi presso le liste elettorali.

In tal senso, proprio con il fratello Francesco, aprì una scuola privata, del quale ne era divenuto direttore. Sostenne con forza l’istituzione di una scuola professionale di arti e mestieri in città, avviata a tutti gli effetti nel 1909. L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di alimentare un processo di riscoperta della figura di Alterocca, anche nelle giovani generazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, gli studenti dell’Ipsia e del Donatelli all’evento in ricordo di Virgilio Alterocca: “Ha contribuito a scrivere la storia della città”

TerniToday è in caricamento