“Abbiamo visto la Madonna”, in quindicimila a Maratta in attesa del miracolo

Amarcord, sessant’anni fa l’annuncio di Gino e Paola. Ma poi i bambini svelarono: ci siamo inventati tutto. Il video dell’epoca dell’Istituto Luce

Quindicimila persone raccolte in preghiera con la speranza di vedere la Madonna. Era il 17 luglio del 1958 quando le cineprese del cinegiornale dell’Istituto Luce puntarono su Maratta alta, “minuscolo gruppo di case presso Terni”, diceva il servizio prodotto dalla Compagnia italiana attualità cinematografiche per “Obiettivo sulla cronaca”.

Lourdes non si è ripetuto”, raccontano le immagini dell’epoca, documentando come i racconti di due bambini - Gino di 12 anni e Paola di 9 – avevano richiamato fedeli, malati e tante altre persone, in un “rito più pagano che cristiano”, nonostante le perplessità che la Chiesa aveva espresso sulle visioni dei due ragazzini.

Fino a quando, quella a sera a mezzanotte, di fronte al nulla, i bambini svelarono il “crudele scherzo”: “Ci siamo inventati tutto”.

Ecco il video dell’epoca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento