A Villalago spuntano stendini e panni. La segnalazione: “Possibili bivacchi e accampamenti”. La replica della provincia

Il capogruppo Michele Rossi ha ricevuto alcune foto e provveduto a fare le proprie segnalazioni alle istituzioni preposte

foto segnalazione

Lo splendido parco di Villalago e la meravigliosa villa Franchetti potrebbero essere divenuti oggetto di bivacchi e accampamenti. Al capogruppo di Terni Civica Michele Rossi sono infatti arrivate delle foto emblematiche, dove è possibile verificare la presenza di panni e stendini all’esterno della struttura: “Un complesso dichiarato inagibile dal terremoto – ricorda Rossi – dove sono presenti numerose opere d’arte”. Il consigliere, una volta ricevuta la segnalazione, ha provveduto ad avvertire gli organi preposti della provincia per cercare di capire cosa sta accadendo. Nelle scorse settimane il parco di Villalago era stato oggetto di un atto di indirizzo, da parte di Monia Santini di Fratelli d’Italia ed una successiva audizione. La consigliera si era infatti battuta per la riqualificazione di un luogo, molto amato dai ternani e non solo, purtroppo in stato di abbandono. Proprio a Ferragosto era stato riaperto in parte al pubblico. Nello specifico un primo lotto della zona camini dove si trovano quelli più grandi e i vari tavoli con sedute di appoggio.

Pubblichiamo la risposta del presidente della provincia Lattanzi: "Si smentisce la possibilità di presenza di bivacchi e accampamenti nell’area della villa e nel parco circostante. Gli indumenti fotografati e riportati - afferma il presidente - appartengono infatti alla famiglia del custode della villa. La famiglia stessa ha prontamente provveduto alla loro rimozione. La polizia provinciale ha inoltre effettuato stamattina un tempestivo sopralluogo ed ha verificato fatti e circostanze che verranno riportati in apposite relazioni, nelle quali si farà anche presente che l’area della villa (non del parco) è attualmente interdetta al pubblico e nessuno può entrarvi, se non il personale addetto della società di gestione o di altri soggetti dalla stessa società incaricati. Resta pertanto da chiarire chi abbia fatto ingresso in un’area dove non è possibile accedere senza autorizzazione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-10-10 at 20.16.29-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento