Visita del capo della polizia Gabrielli alla "Comunità Incontro". Nicolasi: "Presto una struttura in memoria di Flavio e Gianluca"

Durante la visita del capo della polizia Franco Gabrielli e alla presenza del questore di Terni, Roberto Massucci, è arrivato l'annuncio di una struttura interamente dedicata ai minori tossicodipendenti.

La visita alla Comunità Incontro di Molino Silla da parte del capo della polizia Franco Gabrielli, accompagnato da questore Roberto Massucci, si è inserita nella cornice del progetto istituzionale #sceglilastradagiusta per la prevenzione delle tossico dipendenze soprattutto dei più giovani. "Per noi - spiega Giampaolo Nicolasi, capo struttura della comunità - è stata l’occasione per ribadire i profondi valori sociali che ci legano al territorio e alle istituzioni locali, con le quali da sempre dialoghiamo e collaboriamo per affermare la legalità e il valore della vita.

Viviamo una fase difficile, ancor più complicata dall’emergenza sanitaria - sostiene Nicolasi - ed ora più che mai è indispensabile che tutte le forze del territorio facciano squadra per far sentire il loro impegno".

Una struttura per  minori tossicodipendenti

E poi l'annuncio: "Dal nostro canto, come realtà terapeutica – anche a seguito della tragica morte di Flavio e Gianluca e in loro ricordo -  abbiamo deciso di rafforzare il nostro intervento e di aprire a breve a Molino Silla una struttura totalmente dedicata ai minori - ai tanti troppi giovani che si perdono nel tunnel delle dipendenze e che purtroppo le percentuali ci dimostrano essere in crescita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ringraziamo sentitamente il questore di Terni Roberto Massucci e la polizia di stato per averci coinvolto in questa emozionante giornata ed anche nel progetto di “prossimità” #DiverTIAMOCI, da poco conclusosi, che nelle scorse settimane ha portato la Comunità Incontro – e i suoi ragazzi - nel cuore della movida ternana per sensibilizzare i giovani sul rischio droga e dipendenze. Grazie infine al Prefetto Gabrielli per le parole di condivisione che ci spingono con forza a proseguire nel nostro lavoro"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

  • Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento