menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Giorno del Ricordo, la cerimonia in ricordo delle vittime delle foibe. Deposta una corona sotto la targa commemorativa

Bandiere di Palazzo Spada ammainate a mezz’asta e facciata illuminata con i colori della bandiera italiana. Ulteriori iniziative alla biblioteca comunale

Il sindaco Leonardo Latini, insieme al Prefetto Dario Emilio Sensi e al Questore Roberto Massucci, ha deposto una corona sotto la targa di via Vittime delle Foibe. La cerimonia, in forma ristretta a causa della normativa per il contenimento del Covid, si è svolta in occasione del Giorno del Ricordo, solennità civile nazionale per conservare e rinnovare: “La memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell'immediato secondo dopoguerra”.

Inoltre le bandiere di palazzo Spada sono state ammainate a mezz’asta e, già da martedì 9 febbraio, la facciata di Palazzo Spada è stata illuminata con i colori della bandiera italiana. La Biblioteca comunale di Terni (bct) ha allestito una vetrina visibile da piazza della Repubblica dedicata al Giorno del Ricordo, una bibliografia e una sitografia consultabili sul proprio portale.

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti, tra i presenti alla cerimonia, ha dichiarato: “Ricordare i massacri delle foibe e l'esodo giuliano dalmata è giusto e va fatto, non solo perché il ricordo è prescritto da una legge della Repubblica ma perché quei nostri connazionali pagarono ingiustamente colpe non loro. Quello che infastidisce è chi utilizza quelle vittime per tentare di assolvere altri carnefici, per sminuire le responsabilità storiche, politiche e morali del regime fascista e del suo alleato nazista. Quello che infastidisce è l'ardore che manifesta verso questa ricorrenza chi, per altre tragedie, anche più grandi, appare silente, assente e indifferente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento