Volontari in azione sulla Greenway: raccolti oltre quaranta sacchi di rifiuti

Lungo il percorso che va da Torreorsina a Casteldilago sono stati ritrovati rifiuti di ogni tipo: bottiglie, gomme di automobili, cartongesso e pensili

Ci avevano già abituato a grandi e piccole lezioni di vita, ognuno nel proprio campo. E se è vero che l'unione fa la forza, l'appuntamento di oggi pomeriggio ne è stato la dimostrazione. Nonostante il caldo, infatti, un nutrito gruppo di volontari è tornato a mettersi a disposizione della collettività, raccogliendo rifiuti – davvero di tutti i tipi – che costellavano il tratto della Greenway che da Torreorsina arriva a Casteldilago. Un angolo di paradiso per tutti gli amanti delle passeggiate, delle escursioni a piedi e in bici rovinato dai soliti incivili che, piuttosto che conferire correttamente rifiuti e materiali vari, preferiscono avventurarsi in mezzo al verde e lasciare in giro rifiuti di ogni tipo.

L'iniziativa è stata promossa dalle associazioni I Pagliacci, Mi Rifiuto, Fuori dal Mondo, Narni360 e Gli Amanti del Trekking aps Terni. Importante il contributo di Asm, che ha seguito il gruppo nella sua attività di raccolta caricando i rifiuti, anche se i mezzi dovranno fare una nuova capatina sul posto per portar via materiali ingombranti abbandonati in diversi punti, tra cui gomme di automobili, bidoni, bottiglie di ogni sorta e via dicendo.

Fino al tramonto, gli oltre venti volontari, armati di guanti, pazienza ed entusiasmo, hanno raccolto almeno 40 sacchi di rifiuti, e scoperto pensili e cianfrusaglie varie lasciati proprio a metà della strada tra Torreorsina e Casteldilago e “sapientemente” coperti da fascine e sterpaglie, per nascondere il misfatto.
“Sicuramente – dicono gli organizzatori – a breve proporremo altri appuntamenti di questo tipo, e invitiamo tutti ad unirsi a noi, per passeggiare, dare il buon esempio: invece che lamentarsi, riteniamo sia più importante agire, piuttosto che abituarsi al brutto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento