rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Blog

Terni, Andrea Sterlini: “Consiglieri di Alternativa Popolare preparati e qualificati”. La replica all’intervento di Marco Celestino Cecconi

Il Presidente della prima Commissione consiliare risponde all’intervento di Marco Celestino Cecconi: “Impressioni soggettive e non rispondenti a quanto emerso”

“In merito alle dichiarazioni a nome del Consigliere Marco Celestino Cecconi rispondo in modo fermo e deciso, affermando che lo stesso articolo riporta impressioni soggettive e non rispondenti a quanto emerso, nelle due ore della commissione congiunta prima e seconda risalente al 5 ottobre scorso.

Le due commissioni erano riunite per discutere, come ordine del giorno, dei lavori pubblici ed eventuale futuro utilizzo degli impianti sportivi di nuova costruzione di Piazzale Senio e di ristrutturazione del palazzetto di via di Vittorio. Nell’ordine non era prevista alcuna discussione né sulle tariffe né tanto meno del nuovo Palasport.

Nell'arco delle due ore si è anche affrontato poi il discorso delle tariffe. In particolare solo per capire come mai - analizzando solo i dati in possesso dello storico del Palazzetto di Via di Vittorio - emerge che i costi di gestione dello stesso ammontano a circa 130 mila euro a fronte di entrate pari a circa 30 mila euro con una perdita annua per il Comune di Terni di 100 mila euro circa.

Chi si è alzato e se ne è andato a gambe levate sono state le due Consigliere presenti di Fratelli d'Italia prima della fine dell'orario previsto. Le votazioni finali sono state tre. Le prime due, in quanto attinenti l’ordine del giorno, sono state votate a maggioranza assoluta e totale di tutti i votanti sia di maggioranza che di minoranza, per chiedere a fine lavori del palazzetto di piazzale Senio una relazione al Rup e sopralluogo dello stesso e per rinviare la discussione del secondo punto del palazzetto di via Vittorio, perché era finito il tempo a disposizione dell'aula Consiliare.

La terza votazione è stata proposta dal Consigliere Cecconi, in merito ad eventuali future discussioni sulle tariffe e la stessa è stata respinta con forza da tutti i Consiglieri di Alternativa Popolare in quanto fuori luogo e non attinente.  In conclusione chi se l’è data a gambe è stata parte dei Consiglieri di Fratelli d'Italia, forse perché hanno iniziato a comprendere che di fronte si trovano Consiglieri di Alternativa Popolare, preparati e qualificati e che quindi è difficile tenere loro testa nell'aula consiliare".

Andrea Sterlini Presidente della prima Commissione del Comune di Terni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, Andrea Sterlini: “Consiglieri di Alternativa Popolare preparati e qualificati”. La replica all’intervento di Marco Celestino Cecconi

TerniToday è in caricamento