rotate-mobile
Blog

Baby gang a Gabelletta: “Intensificare i controlli ed intervenire per ristabilire la legalità coinvolgendo i genitori”

I consiglieri della Lega: “Nella zona in questione è necessario intensificare la presenza del personale di polizia soprattutto nelle ore notturne”

Una serie di episodi in sequenza stanno provocando apprensione e preoccupazione tra i residenti del quartiere di Gabelletta. I consiglieri della Lega, intervenendo sull’annosa questione indicano la strada da intraprendere: “Intensificare i controlli nell’area dove si sono verificati alcuni episodi di vandalismo riferiti alla baby gang del quartiere. È la richiesta che inoltreremo a Prefetto e Questore di Terni per il tramite del sindaco Latini”.

Secondo i consiglieri leghisti: “Nella zona in questione è necessario intensificare la presenza del personale di polizia soprattutto nelle ore notturne e intervenire al più presto per ristabilire la legalità e tutelare il benessere dei cittadini. Tutto questo – aggiungono - va fatto coinvolgendo e responsabilizzando i genitori dei ragazzi coinvolti che invitiamo a collaborare con le forze dell’ordine. Rispediamo al mittente le bugie e le mistificazioni di un Movimento Cinque Stelle già entrato già in campagna elettorale”.

La riflessione: “Il fenomeno delle baby gang non va certamente sottovalutato, ma addossare tutte le responsabilità all’amministrazione comunale o a polizia e carabinieri che sul territorio stanno facendo un lavoro straordinario, è sintomo di ignoranza delle dinamiche sociali che si sono innescate in tutta Italia. Fin dal nostro insediamento – concludono - abbiamo lavorato per potenziare il sistema di videosorveglianza, sia in centro che nelle periferie, garantire il decoro nelle aree troppo a lungo abbandonate dalla sinistra e collaborare insieme alle forze dell’ordine per garantire la sicurezza dei cittadini nelle aree più a rischio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang a Gabelletta: “Intensificare i controlli ed intervenire per ristabilire la legalità coinvolgendo i genitori”

TerniToday è in caricamento