Blog

Bimbo ucciso a coltellate, offese e minacce all’avvocato della madre: “Deprecabile campagna d’odio”

Intervento della Camera penale di Terni a sostegno dell’avvocato Enrico Renzoni: “È deontologicamente obbligato ad assisterla. La funzione della difesa è sacra e inviolabile e deve essere svolta con serietà e professionalità”

La Camera penale di Terni intende esprimere la più ampia solidarietà all’avvocato Enrico Renzoni che in questi giorni è stato vittima di una deprecabile campagna d’odio per essere stato nominato difensore d’ufficio di Katalin Bradács, la donna ungherese accusata dell’omicidio del figlio di due anni.

Corre a tutti noi l’obbligo di condannare la gogna mediatica a cui è stato esposto il collega, “reo" unicamente di aver adempiuto al proprio mandato difensivo.

Nell’esprimere profondo dolore per la tristissima vicenda che ha sconvolto l’intera comunità umbra, non ci si può, tuttavia, esimere dall’evidenziare con forza che l’affermazione della giustizia non può prescindere dal ruolo svolto dall’avvocato, che attua il diritto alla difesa tecnica.

L’avvocato Renzoni, infatti, quale difensore di ufficio, non ha facoltà di abbandonare la difesa, sino a quando l’indagata non nominerà un difensore di fiducia, in quanto deontologicamente obbligato ad assisterla.

È, perciò, inaccettabile che si faccia confusione tra l’avvocato e l’assistito. Simili offese tendono a screditare la funzione della difesa che è sacra e inviolabile e deve essere svolta con serietà e professionalità.

La Camera penale di Terni, pertanto, condanna fermamente tali inqualificabili atteggiamenti, espressione di una superficiale forma di confusione tra la figura del legale e quella del proprio assistito che risulta offensiva e pericolosa, in quanto svilisce l’importanza del ruolo del difensore e l’effettività del diritto costituzionale di difesa, principio cardine del nostro sistema giuridico e garanzia di legalità.

*presidente Camera penale Terni

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo ucciso a coltellate, offese e minacce all’avvocato della madre: “Deprecabile campagna d’odio”

TerniToday è in caricamento