rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Blog

Capodanno Rai 1, i 5stelle in pressing: “Il sindaco prenda una posizione chiara rispetto alla presenza di pubblico”

I consiglieri comunali del Movimento cinque stelle: “Terni ha bisogno di una classe dirigente che dimostri concretamente di esserlo, facendo in primis scelte per il bene della città”

Resta in bilico la presenza di pubblico, al Capodanno Rai 1, all’interno del parco 4 di Acciai Speciali Terni. Nonostante l’aver ottemperato alla procedura di assegnazione del servizio di bigliettazione, l’emergenza sanitaria in corso potrebbe far propendere ad una scelta diversa, rispetto a quella originariamente concordata. A tal proposito, come annunciato dall’assessore Stefano Fatale: “Ogni decisione sarà presa martedì 28 dicembre, all’esito del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocato dalla Prefettura per le 11”.

I consiglieri del Movimento cinque stelle, dopo aver annunciato di voler rinunciare ai tagliandi per assistere all’evento di fine anno, dichiarano in un intervento congiunto: “Il sindaco Latini è il primo responsabile della salute dei cittadini. Per questo invitiamo il primo cittadino a prendere una posizione chiara, rispetto alla presenza del pubblico durante l'evento del Capodanno Rai che si terrà dentro Ast. Una scelta che pare obbligata considerando i sacrifici che sono chiamati a compiere, in questi giorni, cittadini e imprenditori. Crediamo sia anche una questione di rispetto, verso chi in quella fabbrica ha lavorato durante le fasi più acute della pandemia e che oggi deve continuare ad operare in sicurezza in una città dove il virus ha iniziato a correre in maniera incontrollata”.

Ed ancora: “Non riusciamo a capire come mai in questo momento, con la curva dei contagi in rapidissima salita e le file chilometriche per fare un tampone, non si scelga senza indugio la strada della responsabilità. Come già spiegato nei giorni scorsi, come gruppo consiliare abbiamo rinunciato ai posti che ci sono stati offerti per l'evento Rai. Invitiamo anche i gruppi di maggioranza a fare altrettanto. Questo è il momento di essere responsabili e non quello di coltivare la cultura della vanità e del privilegio. Terni ha bisogno di una classe dirigente che dimostri concretamente di esserlo – concludono - facendo in primis scelte per il bene della città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno Rai 1, i 5stelle in pressing: “Il sindaco prenda una posizione chiara rispetto alla presenza di pubblico”

TerniToday è in caricamento