Giovedì, 23 Settembre 2021
Blog

Lega-Melasecche, il Pd di Terni: "Lotte intestine, è un caso inquietante"

La segreteria comunale del Partito democratico commenta l'espulsione dell'assessore ai Lavori pubblici dal Carroccio: "La nostra città ha bisogno di essere governata"

Segreteria Partito Democratico di Terni 
Apprendiamo dalla nota odierna della Lega della cacciata dal partito di Ernico Melasecche. Questo rientra pienamente nel quadro di lotte intestine per il potere a cui la Lega e la destra ci hanno abituato da quando sono maggioranza di governo a Terni e in Regione, ma tuttavia è un ulteriore elemento inquietante che non solo ci dà la rappresentazione di come sia fragile questa maggioranza, ma di quanto poco conti la città di Terni rispetto a dinamiche interne delle destre. Ci ritroviamo a distanza di settimane dall'ultimo e tumultuoso rimpasto della giunta ternana, dopo l'ennesima richiesta di chiarimenti, rimasta come per ogni altra volta completamente disattesa a doverci e dover chiedere cosa stia accadendo a Terni, quali forze si muovono, quali accordi sotterranei ci sono sotto a questa superficie apparentemente simile al caos primordiale, che giustifichino il totale disinteresse per la città e per i suoi cittadini, per le crisi in atto che sembrano restare sullo sfondo. Questo mentre i settori chiave dell'economia ternana, a partire dall'Ast e al polo idroelettrico stanno cambiando proprietà nel più completo disinteresse di Regione e Comune e mentre andrebbe posto in essere un impegno corale per l'impiego delle ingenti risorse del PNRR. Terni e l'Umbria non possono continuare a rimanere ostaggio di poteri esterni ed estranei alle comunità locali.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega-Melasecche, il Pd di Terni: "Lotte intestine, è un caso inquietante"

TerniToday è in caricamento