Sabato, 25 Settembre 2021
Blog

Caso Melasecche, Pavanelli: (M5s): “Esclusione decisa da Salvini”

La senatrice umbra del Movimento Cinque Stelle dopo l’esclusione dalla Lega dell’assessore regionale: “Evidente che la Tesei non decide niente”

“In pieno agosto, mentre i cittadini umbri sono in ferie o impegnati nella ripresa e con il totale silenzio della presidente Tesei, la Lega manda via l'assessore regionale alla mobilità. In un momento cruciale per il paese e per l’Umbria, vicino alla ripresa delle scuole e con la necessità di un piano mobilità serio e con l’arrivo dei primi fondi del Pnrr, Salvini entra in scena e decide di cambiare assessore”. 

Così Emma Pavanelli, la senatrice umbra del M5s, dopo il caso dell’assessore Melasecche, espulso dalla Lega. “Tutto questo nel totale silenzio della governatrice Tesei - prosegue l’esponente parlamentare - che, l’unica cosa che fa è elogiare l'assessore veneto alla sanità che, durante la pandemia, ha dimostrato solo di non avere le capacità di gestire l'emergenza. L’ultima folle decisione è di avere un unico punto vaccinale per Perugia, Corciano e Torgiano con il rinnovamento della palestra di San Marco che ha comportato una ulteriore spesa di soldi dei contribuenti.  Quand’è accaduto che la Regione Umbria ha un nuovo presidente di nome Salvini? Ancora attendiamo che il leader della Lega, acquisti qui la sua casa, come promesso in campagna elettorale. È evidente che Tesei non ha alcun potere ma che le decisioni per l’Umbria e i suoi cittadini arrivano dal Veneto e dalla Lombardia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Melasecche, Pavanelli: (M5s): “Esclusione decisa da Salvini”

TerniToday è in caricamento