rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Blog

Terni perde otto posizioni nella classifica annuale sulla qualità della vita: “Presentiamo una serie di proposte correttive”

Intervento del capogruppo Francesco Filipponi: “Il dato peggiore riguarda i fenomeni di spaccio, che riportano alla mente fatti di cronaca e testimoniano purtroppo risultati insoddisfacenti delle politiche di prevenzione”

“Nella classifica annuale sulla qualità della vita Terni scende ulteriormente, perdendo 8 posizioni rispetto alla rilevazione precedente, attestandosi alla posizione 62. Tra i vari indicatori è purtroppo al 72esimo posto, tra le 107 province italiane con 487,3 punti per ricchezza e consumi, confermando le forti criticità che come gruppo abbiamo segnalato più volte. Risulta inoltre al 42esimo in affari e lavoro (462,8), ed al 64esimo in ambiente e servizi (440,6), anche qui confermando difficoltà purtroppo note. La nostra città è risultata al 57esimo in cultura e qualità del tempo, settore nel quale più volte abbiamo chiesto di porre l'attenzione con investimenti mirati.

Il dato peggiore riguarda i fenomeni di spaccio, che riportano alla mente fatti di cronaca e testimoniano purtroppo risultati insoddisfacenti delle politiche di prevenzione. Durante la prossima sessione dedicata al documento di programmazione sottoporremo all'amministrazione comunale una serie di proposte correttive, al fine di fronteggiare ulteriori peggioramenti degli indicatori e per garantire ai cittadini misure per il miglioramento della qualità della vita”.

Consigliere comunale Pd*

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni perde otto posizioni nella classifica annuale sulla qualità della vita: “Presentiamo una serie di proposte correttive”

TerniToday è in caricamento