Lunedì, 20 Settembre 2021
Blog Amelia

Elezioni ad Amelia, Europa Verde: “Noi con Petrarca, ecco i nostri punti”

Incontro tra una delegazione del gruppo e il candidato sindaco sostenuto anche da Pd e 5Stelle. “Serve un vero e proprio cambiamento”

Una delegazione di Europa Verde, composta dal responsabile regionale Gianfranco Mascia, Francesca Arca del coordinamento regionale e dal responsabile di Amelia Marco Rubini ha incontrato il candidato sindaco Pompeo Petrarca per verificare la possibile partecipazione degli ecologisti alla coalizione che lo sostiene per le elezioni di Amelia. Europa Verde alla fine ha deciso di assicurare l'appoggio a Petrarca.

Gli esponenti di Europa Verde hanno sottolineato come “sia necessario un vero cambiamento nella città umbra, che negli ultimi 5 anni di non governo da parte della sindaca uscente ha visto peggiorare la governance cittadina in tutti i settori”. Per questo per gli ecologisti “è necessario un fronte ampio civico, ecologista e innovatore che restituisca agli amerini la fruibilità piena della città”. 

L'impegno di Europa Verde si è concentrato su alcuni temi che per loro sono prioritari. Temi scaturiti dal “programma partecipato” elaborato in questi mesi negli incontri tenuti con i vari gruppi di amerine e amerini e tramite la consultazione online di unsindacoverdeperamelia.it. “Il tutto considerando che prioritario è il rapporto con il mondo giovanile, incentivando le politiche per lavoro a loro dedicate, ma anche favorendo l'incremento e la riorganizzazione di  campi sportivi diffusi sul territorio delle frazioni e l'incentivazione e la informazione relativa a borse di studio per l'estero”.

“Il primo punto programmatico riguarda il mondo del lavoro e le imprese. E’ fondamentale rimettere in moto l'economia anche ad Amelia, agevolando gli investimenti green che, dati alla mano, sono quelli che promuovono meglio la nuova occupazione. Per farlo la nostra proposta è quella di aprire quanto prima uno sportello attività di informazione e consulenza tecnica sui principali bandi di finanziamento europei. Il secondo è relativo al Rio Grande, che deve essere valorizzata come risorsa naturale in tutto il suo splendore. Predisponendo anche in questo caso un progetto europeo tramite l’European Green Party per recupero dell'area. Il terzo fa riferimento alla sanità per ripristinare l’operatività dell’Ospedale Santa Maria dei Laici con riapertura del Punto di Primo Soccorso H24, gestione di patologie acute al reparto di Medicina, riapertura effettiva del reparto di oncologia; ripristinare utilizzo Ambulanze e non Auto mediche. Il quarto è relativo al Centro Storico da rivitalizzare e mettere al centro della richiesta turistica. Infine Europa Verde ha sollecitato una politica ciclistica ambiziosa, con la progettazione di piste ciclabili anche per favorire il turismo”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni ad Amelia, Europa Verde: “Noi con Petrarca, ecco i nostri punti”

TerniToday è in caricamento