rotate-mobile
Blog

Collestatte, impianti sportivi: “Bocciata la proposta per il completamento dei lavori. Smentite le promesse della campagna elettorale”

Il capogruppo del Pd Francesco Filipponi: “Gli impianti sportivi rimarranno senza servizi, abbandonati anche dalla nuova giunta”

"Durante il consiglio comunale del 19 dicembre sono stati respinti due atti di indirizzo proposti dal gruppo consiliare del PD. Uno riguardante i fondi necessari per terminare gli impianti sportivi di Collestatte, l'altro le esigenze relative al fabbisogno di personale. Quello relativo alla situazione del carcere di Terni proposto anche dal consigliere Kenny è stato approvato.

Stamattina la maggioranza di Bandecchi ha bocciato la proposta che avevamo presentato come PD e Kenny-Innovare, di finanziare il completamento dei lavori dei due impianti sportivi di Collestatte Piano e Collestatte Paese. Le possibilità economiche per farli ci sarebbero (residui PNRR e bilancio 2024 in arrivo), ma la maggioranza col capogruppo Verdecchia ha ben spiegato perché non si può fare nulla: Collestatte è l’ultima delle periferie, e così deve essere, troppo piccola per avere un minimo di dignità.

Alternativa popolare smentisce due volte sé stessa: smentisce sia i suoi assessori Schenardi, Altamura e Aniello, che avevano iniziato a lavorare per l’impianto sportivo di Collestatte Piano insieme alle associazioni locali anche con una conferenza stampa, sia Bandecchi che aveva fatto roboanti promesse, in campagna elettorale, per i campetti di Collestatte Paese.

Chi ci rimette saranno, ancora una volta, i cittadini di Collestatte: gli impianti sportivi rimarranno senza servizi, abbandonati anche dalla nuova giunta. La maggioranza boccia anche l'atto relativo al fabbisogno di personale con il quale chiedevamo di aumentare le dotazioni organiche in tutte le direzioni, per le quali ci sono graduatorie aperte e comunque aprire le graduatorie nei confronti di altri enti interessati. Sul punto relativo al fabbisogno di personale non ci fermeremo, anche in vista dei prossimi pensionamenti, sposteremo la battaglia sul documento di programmazione e sul bilancio.

In merito invece all'atto sul carcere prendiamo atto molto positivamente della sua approvazione, auspichiamo una celere interlocuzione con il Ministero al fine di risolvere le criticità finora emerse ed inoltre ad un proficuo confronto sul declassamento del carcere di massima sicurezza".

Capogruppo Pd*

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collestatte, impianti sportivi: “Bocciata la proposta per il completamento dei lavori. Smentite le promesse della campagna elettorale”

TerniToday è in caricamento