rotate-mobile
Blog

Comune di Terni, Fratelli d’Italia sul tema sanità: “Intervento Dem in Regione sconclusionato ed irrispettoso”

Il gruppo consiliare: “Sul nostro territorio il Pd parla addirittura lingue completamente incomprensibili all’interno dello stesso gruppo”

“Senza che la Regione abbia il coraggio di rivendicare le proprie scelte in tema di sanità, deleterie ma pur sempre consentite nell’ottica della responsabilità di chi governa, si prosegue tassello per tassello a predisporre un puzzle di privatizzazione e smantellamento della sanità pubblica a favore della sanità privata, nei confronti della quale ci pare di intravedere anche una certa sudditanza politica, per usare un eufemismo”. Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia replica all’intervento del Partito democratico.

“Scellerato e completamente scollegato dalla realtà politica di appartenenza l’intervento del Partito Democratico in Regione riguardo l’ultimo provvedimento preso dalla Regione stessa per il Piano Sanitario Regionale. Ci sentiamo costretti a ricordare ai “cari” colleghi che operano in Consiglio Regionale che esiste una parte di opposizione appartenente allo stesso ambito politico anche qui a Terni, in quello che probabilmente anche da loro è considerato il profondo e dimenticato sud della regione”.

Secondo i consiglieri: “Nell’intervento dei consiglieri del gruppo regionale del Partito democratico in sede di consiglio si parla di “puzzle di privatizzazione e smantellamento della sanità pubblica a favore della sanità privata, nei confronti della quale ci pare di intravedere anche una certa sudditanza politica” e se l’argomento non fosse la sanità ergo il benessere e la salute dei cittadini, questa affermazione potrebbe anche far sorridere se non addirittura ridere visto che esce dalla bocca della parte politica che ha completamente affossato anche sotto il profilo del servizio sanitario il territorio ternano in nome di una vera e propria sudditanza – e qui possiamo propriamente utilizzare questo termine – anzi, completa sottomissione ai voleri del centro nord della nostra amata regione”.

Ed ancora: “Un intervento quello dei Dem in Regione assolutamente sconclusionato e irrispettoso oltretutto nei confronti dei propri colleghi di partito ternani, la cui volontà e il cui operato si sono concretizzati in un atto di commissione votato all’unanimità in Seconda Commissione prima e in consiglio comunale poi che espressamente richiede al punto 8  “…una ridistribuzione dei posti letto convenzionati senza penalizzare i posti pubblici esistenti…- dove si sottolinea che - …(nessun posto letto in convenzione è presente nel territorio ternano), a cui ha fatto seguito un recentissimo atto di indirizzo di supporto e sollecito presentato dal nostro gruppo consiliare di Fratelli d’Italia che da tempo e più volte si è battuto e si batterà fuori e dentro la massima assise comunale per la questione sanità di questa città”.

Conclusioni del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia: “Il Partito Democratico non solo a livello nazionale viaggia su troppi binari paralleli perdendo pezzi lungo il percorso, sul nostro territorio parla addirittura lingue completamente incomprensibili all’interno dello stesso gruppo dimostrando ancora una volta, semmai ce ne fosse stato bisogno, di non conoscere affatto né tantomeno prendere in considerazione la realtà e le esigenze del nostro territorio, la nostra amata e tanto bistrattata Terni e relativa provincia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, Fratelli d’Italia sul tema sanità: “Intervento Dem in Regione sconclusionato ed irrispettoso”

TerniToday è in caricamento