rotate-mobile
Blog

“Liste d’attesa, dal Governo misure inutili: così si spinge il servizio sanitario verso la privatizzazione”

Intervento di Riccardo Brugnetta, coordinatore forum provinciale sanità Terni del Partito democratico: “Mobilitati a livello locale e nazionale contro questo raggiro, approvare la proposta di legge Schlein”

Le misure varate dal Governo, nel vano tentativo di arginare l’enorme problema delle liste di attesa, sono tardive e di nessuna utilità, in quanto in larga misura presenti nelle norme vigenti o già attive in varie regioni. Il Governo sta spingendo il servizio sanitario nazionale verso la privatizzazione, calpestando i valori e i dettati costituzionali dei servizi di salute pubblici e universalistici. Le norme elettoralistiche proposte sono quindi un dispositivo truffaldino, un semplice specchio per le allodole. Non ci sono risorse, non c’è il personale necessario, non c’è niente: si abbaia alla luna.

L' incontro del 4 giugno a Terni con Marina Sereni e Nicola Zingaretti ha ribadito che il Pd, locale e nazionale, è mobilitato contro questo raggiro e a tutela dell’immenso patrimonio a disposizione degli italiani che è il servizio sanitario nazionale. Se non vogliono dilapidarlo, approvino la proposta di legge Schlein sul suo rifinanziamento.

*coordinatore forum provinciale sanità Terni del Partito democratico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Liste d’attesa, dal Governo misure inutili: così si spinge il servizio sanitario verso la privatizzazione”

TerniToday è in caricamento