rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Blog

Ordinanza antiprostituzione, M5s: “E’ da ritirare, ridicolizza Terni a livello nazionale”

I consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle dopo le polemiche per l’atto del sindaco Latini: “Decisione che denota inadeguatezza e incapacità”

Gruppo consiliare Movimento Cinque Stelle Terni 

Ormai è evidente che l'esperienza della giunta Latini è politicamente conclusa. L'ordinanza anti prostituzione è l’ennesimo segnale della crisi politica che vive la maggioranza, determinata in primis dall'assenza cultura amministrativa. Un vuoto tangibile che dimostra come dalla fine dell'esperienza del professor Ciaurro il centrodestra non abbia più saputo proporre una classe dirigente all'altezza di dare risposte a una città di 110mila abitanti che vive la complessità di essere uno dei poli industriali più importanti del Paese in un momento di transizione economica, ambientale e sociale. Basti pensare che mentre le minoranze chiedono un confronto serrato su AST formalizzando richiesta di un consiglio comunale aperto alle parti sociali, la prima preoccupazione della maggioranza per il polo siderurgico è quella di spostare il Capodanno al suo interno sottraendolo alla città, ai commercianti e ai potenziali turisti. Oggi in virtù della stessa incapacità di affrontare questioni complesse con risposte di livello, a Terni le destre hanno ridotto la questione dello sfruttamento della prostituzione ad un fatto di decoro urbano. Al pari della spazzatura che questa amministrazione non raccoglie dai marciapiedi che non ripara. Una semplificazione che non colpisce solo le donne ma più in generale tutte le persone. Invitiamo per questo il sindaco a ritirare questo provvedimento che di fatto troverà applicazione solo nei titoli dei giornali. Inoltre invitiamo la maggioranza a vestire i panni del decoro istituzionale, soprattutto per rispetto di tutti quei cittadini che chiedono risposte concrete e sono stanchi di vedere Terni ridicolizzata a livello nazionale come succede in queste ore a causa di questa ordinanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza antiprostituzione, M5s: “E’ da ritirare, ridicolizza Terni a livello nazionale”

TerniToday è in caricamento