Giovedì, 23 Settembre 2021
Blog Narni

“Estate a secco, per Narni la piscina comunale è soltanto un progetto nel libro dei sogni di questa giunta”

Bruschini (Forza Italia): è inserita nel piano delle opere pubbliche da realizzare nel 2023, ma la cosa sconcertante è che nessun progetto, nessuna ipotesi di localizzazione è presente o viene presa in considerazione

Quante estati senza piscina comunale a Narni? Ormai è desolatamente una vasca vuota immersa in un degrado circostante, che sembra avvolgerla nell’ oblio dei tempi che furono.

Parlo della piscina comunale, o meglio, della ex piscina in quanto essa ormai rimane un triste rudere ed un malcelato ricordo dei tempi che furono di molti narnesi.

Ho avuto già modo di scrivere circa questa situazione, ovvero del fatto che la nostra città, il nostro comune non ha più un impianto natatorio pubblico degno di questo nome.

Ebbene, la laconica e sconcertante risposta pervenuta da parte della giunta ad un mio precedente odg in cui chiedevo la predisposizione di un progetto da mettere a bando per coinvolgere privati interessati è stata quella di affermare che “a Narni una piscina comunale esiste già ed è quella del villaggio di Nera Montoro” ed il voto è stato assurdamente contrario.

Sembra quindi esser calata una pietra tombale sulla possibilità di veder realizzata una nuova struttura? Eppure, nel fantastico mondo delle promesse, o libro dei sogni del piano delle opere pubbliche ancora è inserita la sua costruzione come opera da realizzarsi nel 2023.

Ma la cosa sconcertante è che nessun progetto, nessuna ipotesi di localizzazione è presente o viene presa in considerazione. Ecco, la domanda sorge spontanea: quante estati i narnesi dovranno ancora passare prima di poter tornare a bagnarsi in un impianto natatorio degno di questo nome?

Questa amministrazione ormai volge al termine del suo mandato ed è quindi inutile sperare che possa prendere in considerazione la possibilità concreta di poter realizzare il progetto di un nuovo impianto. Compito di chi verrà, sarà quello di porlo tra i suoi obiettivi prioritari. Eppure non mi va di mollare: ancora questo Consiglio ha la facoltà di far sentire la sua voce nei confronti di una giunta finora sorda, per questo torno a ripresentare un odg nel quel chiedo di finanziare ed affidare la progettazione del nuovo impianto, prevederne la localizzazione e predisporre il bando di partecipazione pubblico privata della sua realizzazione e gestione.

*caprogruppo di Forza Italia in consiglio comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Estate a secco, per Narni la piscina comunale è soltanto un progetto nel libro dei sogni di questa giunta”

TerniToday è in caricamento