rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Blog

“Giubileo 2025 volano essenziale per incrementare la vocazione turistica di Terni. Possibile che in questo Comune nessuno ne parli?”

Intervento del Consigliere comunale di Fratelli d’Italia Roberto Pastura: “Intendo presentare al Consiglio Comunale un atto di indirizzo con la fiducia che tale azione possa sollecitare la Giunta”

"Al momento in cui ho deciso di impegnarmi nella cosa pubblica ho subito inteso imprimere una visione di città e di comunità alla nostra Terni. Nel procedere in questa direzione una Amministrazione, a qualsiasi livello, necessita di progetti concreti, di programmazione e di capacità della sua componente sia politica, dirigenziale nonché imprenditoriale.

Per Terni ho sempre sentito parlare dell’esigenza di salvaguardare la sua vocazione industriale e di sviluppare, al contempo, la dimensione turistica e terziaria. Il Sindaco Bandecchi nel merito ha parlato di Terni 300.000, una città inclusiva nella quale riporto letteralmente dal programma elettorale di AP “Terni cambierà la propria vocazione da industriale a turistico/culturale”

In tal senso, faccio notare a questa Giunta che il 24 Dicembre 2024 vi sarà il Giubileo 2025, che lo stesso durerà per un anno intero e sul quale nelle more delle attività amministrative e programmatiche di questa Giunta non trovo alcuna traccia. Nell’ultimo Giubileo del 2000 i visitatori pellegrini hanno raggiunto la quota di 78 Milioni di cui 25 Milioni solo a Roma. Per questo del 2025 si prevede per la sola Capitale un incremento a 30 Milioni di turisti. Vi è uno studio condotto dall’Università La Sapienza che delinea uno scenario di impatto economico strabiliante per la Capitale e potenzialmente lo potrebbe diventare anche per Terni se ne sarà capace.

Un evento di tale portata e significato può essere un volano essenziale per incrementare realmente la vocazione turistica del nostro Comune, considerato che lo stesso dista solo 50 minuti da Roma tale da renderla di fatto un potenziale quartiere della Capitale. Il Comune dovrà costituire una task force di esperti con il compito di definire una strategia di marketing e operativa per l’incoming turistico che possa rendere il nostro territorio, ivi comprese le realtà dei nostri borghi limitrofi, co-protagonista del Giubileo 2025.

Il Comune si è fatto promotore di un accordo quadro con il Commissario Straordinario per il Giubileo? Si è iniziato ad interloquire con Trenitalia per ottenere un potenziamento del traffico ferroviario per e da Roma Capitale?. E’ stata coinvolta nel progetto la camera di Commercio dell’Umbria?  Insomma, quando questa Amministrazione uscirà dalla stanza degli annunci per entrare in quella dei bottoni? Ricordo che all’esito della vittoria elettorale, ai ternani era stato promesso che avremmo avuto un Sindaco con la valigia in giro per l’Italia, per l’Europa, per il Mondo alla ricerca di opportunità per Terni. Questa del Giubileo è dietro l’angolo e per il quale non occorre la valigia ma solo concretezza. Sfruttiamola!


Seppure a Terni ci troviamo nell’era della “dittatura democratica” nella quale le idee delle opposizioni non vengono prese in considerazione perché toccate dal peccato originale in quanto non organiche alla maggioranza monocratica di Alternativa Popolare, intendo presentare al Consiglio Comunale un atto di indirizzo con la fiducia che tale azione possa sollecitare la Giunta"

Consigliere comunale di Fratelli d'Italia*

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Giubileo 2025 volano essenziale per incrementare la vocazione turistica di Terni. Possibile che in questo Comune nessuno ne parli?”

TerniToday è in caricamento