rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Blog

Anfiteatro Fausto, la segnalazione: “Stato di abbandono tra erbacce, rifiuti ed il giardino privo di manutenzione”

Il gruppo consiliare del Movimento cinque stelle: “In altre città un simile monumento sarebbe stato valorizzato per attrarre visitatori, attraverso visite guidate e altre iniziative”

“Erbacce, rifiuti, il giardino senza manutenzione e persino un tappeto lasciato penzolante di fronte all'entrata”. Il gruppo consiliare del Movimento cinque stelle segnala lo stato in cui versa l’Anfiteatro Fausto, in procinto di ospitare gli eventi che notoriamente caratterizzano la tarda primavera e l’estate ternana.

Secondo i pentastellati: “E' passato circa un anno dall'atto di indirizzo presentato dal nostro gruppo per la valorizzazione dell’opera. L'intento era quello di dare il giusto decoro a questo monumento storico situato nel centro di Terni e risalente all'età giulio-claudia. Edificato sotto l'imperatore Tiberio intorno al 30-32 d.C., l'Anfiteatro Fausto risulta essere più antico del Colosseo di Roma. In altre città – sottolineano - un simile monumento sarebbe stato valorizzato per attrarre visitatori, attraverso visite guidate e altre iniziative. Questo a Terni non succede. Evidentemente – rimarcano i consiglieri - il progresso per la Lega passa attraverso la cementificazione selvaggia senza curarsi di reperti o siti di valore archeologico. A ben poco ha giovato il cambio in giunta. Basti pensare che la valorizzazione di strutture come la BCT passa per eventi politici autoreferenziali legati a movimenti di nuova destra”.

Conclusioni a cura dei consiglieri comunali: “E' chiaro a questo punto il valore storico che l'amministrazione Latini attribuisce alla nostra città. A questo punto non ci stupiremmo se spuntasse una nuova variante per dare spazio all'ennesimo centro commerciale sopra l'Anfiteatro. In fondo, potrebbe dire qualcuno, sono solo mattoni impolverati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anfiteatro Fausto, la segnalazione: “Stato di abbandono tra erbacce, rifiuti ed il giardino privo di manutenzione”

TerniToday è in caricamento