rotate-mobile
Blog

Terni, Devid Maggiora: “L’assessore Bordoni si fa rimborsare 12,58 euro per una trasferta. Uno schiaffo alla città”

L’intervento del segretario della Lega Terni: “Chiedere un rimborso spesa per le trasferte degli assessori è previsto dal regolamento. Tuttavia di questi tempi un buon esempio vale più di mille parole”

Il segretario della Lega Terni Devid Maggiora, interviene a seguito di una determina pubblicata – sul portale del Comune di Terni sezione apposita – lo scorso 16 agosto. Più nello specifico si fa riferimento a: “Rimborso spese assessore Michela Bordoni, per missione istituzionale del giorno 21 giugno. Rimborso spese di viaggio”.

I dettagli dell’intervento: “L’assessore Bordoni, che già percepisce uno stipendio mensile lordo di 5500 euro al mese pagato grazie alle tasse dei cittadini, ha addirittura pensato di farsi rimborsare dal Comune di Terni 12,58 euro di benzina per una trasferta di lavoro a Perugia. Succede anche questo nella giunta Bandecchi. La determina dirigenziale parla chiaro e non lascia spazio ad equivoci: uffici comunali e dirigente scomodati per stilare 6 pagine di un documento dove viene giustificata la spesa della benzina da rimborsare”.

Secondo il segretario della Lega Terni: “Nella determina c’è tutto, decreto sindacale, delibere del consiglio comunale, richiami al regolamento, persino la tipologia della macchina e il consumo medio, manca solo una cosa: il senso del pudore. Si, perché percepire 5500 euro lordi al mese di stipendio e poi farsi rimborsare 12,58 euro per il tragitto Terni-Perugia intrapreso per motivi di lavoro, per il quale si è già lautamente stipendiati, sinceramente sa tanto di schiaffo in faccia ai cittadini che devono fare i salti mortali e tirare la cinghia per arrivare alla fine del mese. Tanto più – dichiara - che a rendersi protagonista di questa scempiaggine è l’assessore al bilancio Bordoni, la quale dovrebbe sapere che il Comune di Terni versa in dissesto economico e che probabilmente ci resterà ancora a lungo visto l’incapacità con la quale la giunta Bandecchi sta amministrando”.

Ed ancora: “Tutto regolare, per carità – aggiunge Maggiora - chiedere rimborso spesa per le trasferte degli assessori è previsto dal regolamento, ma di questi tempi un buon esempio vale più di mille parole, anche se fino ad oggi questa giunta ci ha abituati a tante chiacchiere, parolacce, insulti rivolti a stampa e opposizione e pochissimi fatti. Ci auguriamo che l’assessore Bordoni non faccia più questi scivoloni – conclude il segretario - e inizi a lavorare seriamente, rispettando la città e i suoi abitanti, i quali ancora aspettano di vedere realizzate le mirabolanti promesse del sindaco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, Devid Maggiora: “L’assessore Bordoni si fa rimborsare 12,58 euro per una trasferta. Uno schiaffo alla città”

TerniToday è in caricamento