rotate-mobile
Blog

Sicurezza in città, il M5s: “Promessa mancata del sindaco Latini”

L’intervento del Movimento Cinque Stelle dopo la pubblicazione dei dati del Sole 24 Ore relativi alle operazioni di polizia

“Droga e prostituzione fanno schizzare l'indice di criminalità di Terni. Oltre 6.000 denunce, quasi 1.700 per furti. Sesso a pagamento e spaccio i crimini più preoccupanti”. E’ quanto dichiarano in una nota i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle, citando il report del Sole 24 Ore

“Numeri che certificano il fallimento totale della giunta Latini a Terni. La prima e più importante promessa mancata dalla Lega che aveva sbandierato ai quattro venti il tema della sicurezza e del decoro nella campagna elettorale di quattro anni fa. Parole al vento che non sono servite a risolvere il problema. Non l'hanno risolto le centinaia di telecamere di sicurezza installate che fanno assomigliare sempre di più Terni a un gigantesco Grande Fratello, né tanto meno le sfilate del Salvini di una volta che ormai sono fortunatamente un ricordo lontano. La triste verità è che i ternani hanno creduto alle promesse di chi parlava di cambiamento e invece ha solo lasciato spazio al peggio. Spaccio, risse, sfruttamento della prostituzione nonostante le fantasiose ordinanze che hanno fatto assurgere Terni agli onori della cronaca nazionale sono il lascito di questa fallimentare amministrazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in città, il M5s: “Promessa mancata del sindaco Latini”

TerniToday è in caricamento