rotate-mobile
Blog

“Sui cimiteri municipali proseguire con monitoraggio e rendicontazione delle tombe retrocesse e abbandonate”

Intervento di Francesco Maria Ferranti (Forza Italia): “Reclutare un portiere per quello di Cesi che la notte resta aperto e incustodito”

Sui cimiteri municipali è partita da tempo un’operazione virtuosa di monitoraggio e rendicontazione delle tombe retrocesse e abbandonate. Reputo prioritario proseguire su questa strada poiché, oltre a dare risposta a molti cittadini che sono in lista di attesa per avere loculi e cappelle, permetterebbe da stime fatte al Comune di introitare circa 4 milioni di euro attraverso le vendite e la razionalizzazione. 

Inoltre c’è da pensare alla tutela delle tombe degli estinti e dei cimiteri nel loro complesso, garantendone la chiusura serale e l’ apertura mattutina. Mi permetto di ricordare agli assessori che propongono delle innovazioni tecnologiche, vedasi acquisto online dei fiori, di concentrarsi prioritariamente sui servizi essenziali, ad esempio reclutando un portiere per il cimitero comunale di Cesi che la notte resta aperto e quindi totalmente incustodito 

Si tratta di una sottolineatura che ho espresso varie volte negli ultimi tempi e sulla quale torno a sollecitare. 

                                                                                                   *consigliere e capogruppo comunale Forza Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sui cimiteri municipali proseguire con monitoraggio e rendicontazione delle tombe retrocesse e abbandonate”

TerniToday è in caricamento