rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Blog

Terni, Fratelli d’Italia e la bagarre in consiglio comunale: “Il sindaco ci ha definiti demenziali e assassini”

Intervento del gruppo consiliare: “La presidente Francescangeli non ha garantito il confronto democratico”

Il sindaco ancora una volta ha dimostrato cosa intende per confronto politico e per rispetto delle istituzioni e della città di Terni.

Di fronte agli interventi degli esponenti di Fratelli d’Italia Bandecchi ha dato progressivamente sfoggio del suo miglior vocabolario fino a terminare il suo intervento con “siete demenziali” e dopo averci definiti “assassini”. Ovviamente non prima di aver buttato lì altre perle come “cazzate” ed altro ancora. Insomma come al solito da par suo svilendo il confronto politico a questi livelli.

Durante l’intervento del collega Pastura “fuori dal microfono” ma comunque udibile a tutti, Bandecchi ha apostrofato il consigliere Pastura in riferimento ai suoi interventi “non me ne frega un c…o”.

La presidente Francescangeli ancora una volta non ha ripreso il sindaco, non ha garantito il confronto democratico allontanandolo dall’aula come previsto da regolamento. 

Non è in questo clima che si possono svolgere i lavori del consiglio comunale.

                                                                                                   *gruppo consiliare Fratelli d'Italia Terni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, Fratelli d’Italia e la bagarre in consiglio comunale: “Il sindaco ci ha definiti demenziali e assassini”

TerniToday è in caricamento