rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Blog

“Cambia il tipo di destra ma il risultato è lo stesso con strade pericolose e abbandonate”

La nota di Massimo Leopoldi, segretario del circolo Pd di Collestatte-Torre Orsina: “Strada della Romita stretta da erba alta e nuovi alberelli”

Come ogni anno torna la corsa podistica di san Valentino con le chiusure stradali sulla Valnerina, le deviazioni sulle strade secondarie e, come negli ultimi cinque anni, prosegue l’abbandono. Buche, banchine piene di sassi, erba alta su tutto il tratto della strada da Collestatte Piano a San Liberatore e sulla Romita, che come in ogni occasione (manifestazioni sportive e incidenti gravi) diventa la strada alternativa per raggiungere la città dalla statale Valnerina.

La nuova destra che ora comanda in comune avrebbe potuto produrre un miglioramento rispetto alla destra precedente, che nulla aveva fatto in cinque anni. Ora invece non abbiamo solo erba alta, ma anche piccoli alberelli pericolosi che costeggiano i bordi stradali a pochi centimetri dalle strisce bianche. Alberelli che festeggeranno i sei anni di età tra poco.

Capiamo che la giunta in questi ultimi giorni era impegnata col teatrino delle beghe interne del partito di maggioranza, però il sindaco ha ammesso che in questi otto mesi ha fatto solo il giardiniere. Beh, la strada da Collestatte Piano a San Liberatore e strada della Romita le ha dimenticate. Strade tra l’altro non idonee a sopportare un così alto traffico: in quasi un anno di governo il taglio dei bordi stradali poteva essere programmato, prima della gara podistica.

Facciamo appello all’amministrazione affinché intervenga il prima possibile per ripristinare un minimo di percorribilità, in modo che la strada sia più sicura.

*segretario del circolo Pd di Collestatte-Torre Orsina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cambia il tipo di destra ma il risultato è lo stesso con strade pericolose e abbandonate”

TerniToday è in caricamento