rotate-mobile
Blog

“Le affermazioni sessiste del sindaco Stefano Bandecchi sono inaccettabili e indecorose”

L’intervento del gruppo territoriale Movimento 5 Stelle: “Ci stupisce che dopo diversi giorni né dalla maggioranza né dalla giunta si sia alzata alcuna voce di condanna”

Il Movimento 5 Stelle Terni vuole richiamare l'attenzione sulle sconcertanti affermazioni rilasciate alla stampa dal sindaco di Terni, Stefano Bandecchi. Riteniamo che si sia toccato il fondo di qualsiasi accettabile buon senso, sebbene l'intento del sindaco Bandecchi sia chiaramente quello di attirare l'attenzione dei media con frasi ad effetto. Pronunciando frasi inaccettabili e che mal si conciliano con il ruolo istituzionale che riveste, Bandecchi sembra voler ignorare perfino le conseguenze che le sue frasi possono scatenare nell'opinione pubblica e nella stessa cittadinanza che democraticamente lo ha eletto sindaco.

È assolutamente indecoroso e ripetiamo, inaccettabile, leggere frasi del tipo: "Uomini che non tradiscono la fidanzata vanno contro natura, poi diventano violenti". A parte la totale mancanza di qualsiasi fondamento di tipo scientifico di questa bizzarra affermazione, al netto del palese tentativo di trovare una giustificazione inaccettabile a comportamenti esecrabili, in un momento come questo in cui la violenza sulle donne sta raggiungendo percentuali altissime ed i femminicidi nel 2023 sono stati già più di cento, ascoltare un amministratore pubblico proferire queste parole non può che lasciarci tutte indignate e profondamente colpite.

Non è sicuramente la prima volta che Bandecchi esterna simili concetti di matrice indubbiamente misogina e sessista, senza considerare gli epiteti riservati al genere femminile in decine di interviste ed interventi pubblici e che in questo comunicato preferiamo non elencare. Ci stupisce anche che dopo tre giorni né dalla maggioranza né dalla giunta si sia alzata alcuna voce di condanna. Ribadiamo la nostra decisa presa di posizione nei confronti di queste affermazioni e la condanna a qualsiasi tipo di offesa di genere da parte del sindaco Bandecchi, al quale chiediamo rispetto come donne e come cittadine ternane. Ricordiamo altresì al sindaco che l'uguaglianza di genere è un diritto fondamentale e universale e che le affermazioni sessiste sono inaccettabili e non possono essere tollerate in nessuna forma. Queste affermazioni perpetuano stereotipi di genere dannosi e contribuiscono a creare un ambiente discriminatorio per le donne.

                                                                                                                                                 *gruppo territoriale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Le affermazioni sessiste del sindaco Stefano Bandecchi sono inaccettabili e indecorose”

TerniToday è in caricamento