rotate-mobile
Blog

Terni e provincia, Monia Santini: “Simpaticamente nominata ‘La signora Villalago’. Obiettivo recuperare un luogo caro"

La vicepresidente della Provincia di Terni: “E’ arrivato il momento di mettere in campo l'armatura pesante”

Un luogo del cuore per tantissimi ternani, e non, collocato all’interno di una suggestiva collina. La Vicepresidente della Provincia di Terni Monia Santini torna sul tema di Villalago, dopo aver più volte sollecitato la questione nella precedente consiliatura: “Una volta nominata vice Presidente della Provincia di Terni, inutile a dirlo, il mio primo pensiero è volato immediatamente a Villalago” esordisce nel suo intervento l’esponente di Fratelli d’Italia. “Così il pensiero di tutti coloro i quali mi hanno sostenuto nei da poco trascorsi due anni di consiliatura provinciale, anni che mi hanno visto paladina di un'opera di ripulitura e sgrossatura di tutto ciò che burocraticamente sopiva e sapeva di chiuso intorno alla concessione del bene Villalago da parte della Provincia”

Ed ancora: “Benevolmente – aggiunge Monia Santini - sono stata simpaticamente nominata La signora Villalago. Ne vado fiera perché comunque con grandissimo sforzo, nonostante fossi semplicemente consigliera di opposizione, sono riuscita a portare sopralluoghi costanti sul posto. Ho raggiunto l'obiettivo di far ricostituire la commissione garanzia e controllo dove, insieme all'allora Presidente Gianni Daniele abbiamo portato in audizione tutti i protagonisti della vicenda, sia all'interno che all'esterno dell'ente. In ultimo – ricorda - con la mia innata caparbietà ho accompagnato gli uffici dell'ente passo dopo passo fino al far ripianificare un cronoprogramma, seppur discutibile direi, da parte del concessionario per la manutenzione ordinaria e straordinaria che in gran parte era stata disattesa”.

Il nuovo corso a guida Pernazza: “Ora però è arrivato il momento di mettere in campo l'armatura pesante. L'interesse e l'attenzione dimostrata fin da subito dalla Presidente Laura Pernazza nei confronti di questo argomento mi danno grande carica ed energia e mi fanno sperare finalmente in una pianificazione di soluzione definitiva che possa restituire con tutti i crismi del caso a Terni e alla sua Provincia un luogo che tutti, dai più piccoli ai più grandi, tengono stretto e caro nei loro ricordi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni e provincia, Monia Santini: “Simpaticamente nominata ‘La signora Villalago’. Obiettivo recuperare un luogo caro"

TerniToday è in caricamento