rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Blog

Terni, rivoluzione Zona a traffico limitato: “Assurdo far pagare medici e pediatri per lo svolgimento della loro professione"

Il capogruppo del Movimento cinque stelle Claudio Fiorelli: “È ridicolo asserire che la tassa sia influente perché oggigiorno i medici non vanno più a visitare i propri pazienti”

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Claudio Fiorelli, contesta il nuovo regolamento di accesso alla Zona a traffico limitato che impone il pass per l'accesso a medici di medicina generale e pediatri di libera professione. Il pass sarà annuale ed avrà un costo di 60 euro più spese, arrivando così a circa 112 euro. Il capogruppo Fiorelli non si sofferma sulla questione della cifra in sé, ma sul principio di base che ritiene ingiusto.

Il pensiero di Fiorelli: "Non è una questione dei 112 euro, ma del principio fondamentale che sta dietro a questa decisione. I medici accedono a queste zone per visitare pazienti o per recarsi nei loro studi, non per piacere personale. È ingiusto penalizzare una categoria che svolge un servizio fondamentale per la comunità. La soluzione data dall'assessore Iapadre che in caso di emergenza o per una visita di un loro paziente possono transitare e nelle successive settantadue ore dare il giustificativo è a dir poco cervellotica".

Il consigliere del M5S critica la decisione: "È ridicolo asserire che la tassa sia influente perché oggigiorno i medici non vanno più a visitare i propri pazienti. Questi sono luoghi comuni che lasciano il tempo che trovano. I rappresentanti di categoria stanno giustamente esprimendo il loro dissenso nei confronti di questa decisione - conclude Fiorelli - che complica l'accesso a professionisti che garantiscono un servizio essenziale per i cittadini". Lunedì 4 marzo, nel corso del Consiglio comunale, il regolamento verrà illustrato nella sede di palazzo Spada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, rivoluzione Zona a traffico limitato: “Assurdo far pagare medici e pediatri per lo svolgimento della loro professione"

TerniToday è in caricamento