rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Ristrutturare

Ristrutturare la casa al mare senza spendere molto e sfruttando gli ecobonus

Anche per la casa delle vacanze è possibile usufruire di sgravi fiscali nella ristrutturazione: vediamo quali sono e come accedervi

Per chi ha la fortuna di possedere una casa al mare dove rilassarsi durante le vacanze estive, sebbene non si tratti della propria principale abitazione, non per questo non richiede cura e manutenzione, per trascorrervi seppure poche settimane in una situazione di comfort e agio.

Proprio perché questa abitazione rimane chiusa per gran parte dell'anno ed esposta al clima marino, in alcuni casi necessita di una vera e propria ristrutturazione che, se effettuata in tempo, non comporta un investimento eccessivo.

Ristrutturare sfruttando le detrazioni

Le case al mare devono essere accoglienti ma anche pratiche e grazie ad alcune modifiche mirate si possono ristrutturare in poco tempo. Per assicurarsi che i lavori procedano nel modo migliore, è ibene affidarsi a una ditta e a un esperto che si occuperà di espletare la parte burocratica, richiedendo tutti i permessi. In alcuni casi le ristrutturazioni possono essere eseguite liberamente, in altri c'è bisogno di autorizzazioni specifiche come la CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) e la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

Per ristrutturare la casa al mare è possibile sfruttare alcune agevolazioni fiscali come l’Ecobonus che riguarda gli interventi per l’efficientamento energetico. Si tratta di una misura che prevede detrazioni dal 50 al 65% per le abitazioni private, mentre per gli interventi da effettuare in ambito condominiale l’agevolazione sale fino al 75%. Esiste poi anche l’Ecobonus 110 per la riqualificazione energetica degli edifici: in questo caso la detrazione è pari al 110% fino al 2023.

Il Sisma Bonus, invece, è relativo all’adeguamento dell’edificio per ridurre il rischio sismico. Le detrazioni di questa agevolazione differiscono in base agli interventi da effettuare: per le spese effettuate nel 2022 l’aliquota è del 50% su una spesa massima di 96mila euro per ogni edificio, somma da ripartire in cinque quote annuali. La detrazione aumenta per gli interventi volti a ridurre di una o due classi il rischio sismico dell’edificio.

Come ristrutturare l’esterno della casa al mare

Senza dubbio è la salsedine uno dei principali responsabili del deterioramento esterno delle case al mare, spesso la causa principale della corrosione dei muri. Se non si procede a una manutenzione esterna regolare, si rischia sul lungo periodo di avere danni alla struttura.

Oltre a manutenere l’esterno bisogna ristrutturare anche gli infissi, i terrazzi, i cancelli e tutti quelle componenti che possono rovinarsi a contatto con la salsedine.

Come ristrutturare l’interno di una casa al mare

La parte interna della casa è quella che ha bisogno di maggiori interventi di ristrutturazione perché l’umidità influisce notevolmente sulla tenuta dell'immobile. In questo tipo di abitazione, la presenza della muffa è frequente, fattore oltre ad avere delle ripercussioni sulla struttura, potrebbe causare problemi di salute a chi vive al suo interno.

La muffa, però, non è l’unico inconveniente all’interno della casa al mare: con il vento e l’umidità, gli infissi tendono infatti a non essere più performanti e quindi a non mantenere la giusta temperatura in casa. Inoltre, spesso questo tipo di edifici ha un cattivo isolamento termico che oltre a rendere l’appartamento freddo, implica un maggiore consumo energetico con costi più alti in bolletta.

Risolvere questi problemi significa, in fase di ristrutturazione, sostituire gli infissi, coibentare le pareti e il tetto, oltre a rimuovere la muffa dai muri.

Come arredare una casa al mare

Ristrutturare casa al mare implica anche cambiare l’arredamento e l'ideale è puntare su colori chiari come il bianco, il celeste o il beige. Mentre per quanto riguarda i materiali, sicuramente sono da preferire quelli con un basso impatto ambientale e se volete realizzare una ristrutturazione green potete puntare anche su arredi e mobili riciclati.

Prodotti online

Divano letto

Finestra due ante

Pittura antimuffa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristrutturare la casa al mare senza spendere molto e sfruttando gli ecobonus

TerniToday è in caricamento