Cronaca

Abbandonavano sacchi di calcinacci ed eternit tra Giove e Amelia. Denunciati due uomini

Avevano lasciato i rifiuti sulla strada qualche giorno prima di Pasqua nei pressi di Porchiano del Monte, frazione di Amelia

Un cumulo di rifiuti contenuti in sacchi neri, al cui interno sono stati rinvenuti materiali di imballaggio plastici, cartone , materiale di  demolizione e lastre di eternit, distanziati di circa 100 metri uno dall’altro, lungo la strada che collega l’abitato di Giove ad Amelia.

I carabinieri forestali di di Amelia sono riusciti a individuare e a denunciare i responsabili di questo scempio avvenuto pochi giorni prima di Pasqua pressi di Porchiano del Monte.

Dopo le numerose segnalazioni giunte al nucleo operativo dei militari, è stata avviata una specifica attività investigativa per risalire agli autori dell’illecita condotta. Gli accertamenti sono stati serrati e hanno portato alla luce una vera e propria attività di  gestione illecita di rifiuti.  

I militari hanno individuato cantiere edile dal quale partivano i rifiuti all'interno del comune di Giove. L’impresa edile, terminati i lavori di manutenzione, aveva  affidato i rifiuti ad un trasportatore non autorizzato che se ne era sbarazzato  scaricandoli lungo il percorso per poi tornare verso la sede di residenza.

Entrambi i soggetti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Ciascuno di loro rischia l’arresto da tre mesi a un anno e un'ammenda da 2.600€ a 26mil euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandonavano sacchi di calcinacci ed eternit tra Giove e Amelia. Denunciati due uomini

TerniToday è in caricamento