In vacanza con l’amica mentre è in permesso con la 104: licenziata

Nei guai una dipendente dell’ospedale di Terni. Doveva assistere il padre malato e invece era all’estero: tradita dalle fotografie “social”. Indagano i Nas

Scoperta dalla foto postate sui social

Doveva assistere il padre malato e invece era all’estero con un’amica. Per questo una infermiera dell’ospedale di Terni è stata licenziata in tronco.

Il presunto abuso sarebbe emerso a causa di alcune fotografie che la donna, una cinquantenne, ha scattato durante il fine settimana di vacanza, trascorso all’estero in barba al permesso preso godendo della legge 104 che permette di assentarsi dal lavoro per prestare assistenza ai famigliari.

Le immagini avrebbero prima circolato sui social network – WhatsApp e Facebook – per poi finire sui tavoli della dirigenza dell’azienda ospedaliera. A questo punto sembra siano scattate le indagini affidate ai Nas dei carabinieri – la notizia è coperta dal massimo riserbo – che avrebbero verificato l’esistenza dei biglietti di viaggio che testimonierebbero la vacanza negli stessi giorni in cui la donna avrebbe dovuto prestare assistenza al famigliare malato, avendo al contempo garantito anche lo stipendio.

A questo punto, la commissione di disciplina del Santa Maria avrebbe scelto di gestire la situazione col pugno di ferro, applicando la massima sanzione prevista dalla legge, ossia il licenziamento. Nonostante la stessa normativa preveda la possibilità di seguire una gradualità nella erogazione della sanzione che parte dalla lettera di richiamo e, nei casi più gravi, arriva fino al licenziamento.

La difesa: era con il padre

Provvedimento che ora dovrebbe essere impugnato dalla (ormai ex) dipendente dell’ospedale per far valutare ad un soggetto terzo, un giudice, la giustezza della misura adottata. La linea della difesa, da quanto trapela da fonti sindacali, sarebbe che sì l'infermiera era all'estero con l'amica ma con loro c'era anche il padre da assistere e quindi l'unica mancanza sarebbe stata quella di non aver comunicato alla direzione dell'ospedale che avrebbe goduto del permesso lontano da Terni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: donna al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Chiude locale della movida ternana: “Vi salutiamo con il sorriso”

  • Maltempo a Terni, fiume Nera a rischio esondazione: peggioramento nelle prossime ore

  • Tragedia in un bar della città: muore ragazza ventinovenne

  • Le sardine ‘accolgono’ Matteo Salvini a Terni: da Piazza Tacito il flash mob

  • Pericoli a Terni, la buca più ‘chiacchierata’ della città diventa un simbolo

Torna su
TerniToday è in caricamento