rotate-mobile
Cronaca

Acciai Speciali Terni, incertezza sulla ripresa: “L’Amministratore delegato dal Prefetto per la deroga”

Una breve nota delle organizzazioni sindacali territoriali dopo un confronto sull’eventuale ripresa dell’attività produttiva

E’ ancora piena incertezza sulla (eventuale) ripresa dell’attività produttiva in Acciai Speciali Terni. La data di riferimento è quella di sabato 4 aprile, ovvero la prima scadenza indicata, relativa alla sospensione delle attività reputate non essenziali. Proseguono le interlocuzioni tra le parti, dopo che il sito produttivo ha proceduto a mettere in sicurezza lo stabilimento, conformandosi alle direttive legate all’emergenza sanitaria.

“Nel pomeriggio di oggi sono state convocate le organizzazioni sindacali territoriali – affermano in una nota - da parte della direzione aziendale di Ast, per una comunicazione sulla volontà di poter far ripartire l’attività produttiva. Le stesse hanno ricordato che il prolungamento della sospensione lavorativa (allungata fino al 13 aprile ndr) si è concretizzata a seguito dell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Di conseguenza – affermano i sindacati – è la legge dello stato che si deve rispettare. L’Amministratore delegato, rispetto a ciò, ha dichiarato di andare dal Prefetto di Terni per richiedere la deroga” propedeutica per l'eventuale ripartenza. “Come organizzazioni sindacali restiamo in attesa dell’evoluzione degli eventi” chiosano nel comunicato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, incertezza sulla ripresa: “L’Amministratore delegato dal Prefetto per la deroga”

TerniToday è in caricamento